il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Nominato il Commissario per l’Ordine degli Ingegneri di Salerno

La redazione

SALERNO – A seguito delle dimissioni di otto Consiglieri, come previsto dall’art. 8 del d.lgs. del 23 novembre 1944, n. 382 il Ministro della Giustizia ha firmato il decreto di nomina del Commissario e scioglimento del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno. Il Commissario è l’ing. Elio Masciovecchio, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di l’Aquila, ed ha l’incarico di “provvedere entro novanta giorni dalla data di notifica del decreto, alla convocazione dell’assemblea per l’elezione del Consiglio e di provvedere all’ordinaria amministrazione ed al disbrigo delle pratiche urgenti”. Probabilmente, previo accettazione dell’incarico da parte del Commissario, nei prossimi giorni ci sarà l’insediamento.

A gennaio, infatti, i Consiglieri ingg. Mariano Acone, Cosma Baio, Giuseppe Bonadies, Francesco de Martino, Annapaola Fortunato, Antonietta Lambiasi, Antonio Masturzo, Massimo Trotta si sono dimessi ed il Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri si è trovato nelle condizioni previste dal citato decreto.

Il Presidente in carica ing. Michele Brigante ed i Consiglieri non dimissionari ingg. Raffaele Tarateta (Segretario), Elvira Mastrogiovanni (Tesoriere), Mario Ricciardi (Vice Presedente), Massimiliano Esposito, Aniello Santolo e Patrizia Iannucci hanno avviato, con estrema sollecitudine, le procedure necessarie per la fase transitoria, trasmettendo al Ministero competente ed al CNI i verbali del Consiglio e le documentazioni necessarie, con le note di dimissioni degli otto Consiglieri.

La tempestività degli adempimenti ha consentito di ridurre la fase di transizione, ha evitato disagi ai Colleghi, ed ha consentito al Ministero di emettere il decreto in tempi brevissimi per poter andare rapidamente alle necessarie elezioni. Da gennaio ad oggi i Consiglieri non dimissionari hanno svolto tutto quanto necessario per garantire la continuità dei servizi e la prosecuzione delle attività ordinarie, che sono state svolte con continuità e che proseguiranno fino all’insediamento del Commissario.

Ora si procederà con le nuove elezioni che saranno indette, nei prossimi novanta giorni dal neo Commissario dell’Ordine. Termine che – peraltro – fa coincidere le elezioni  del consiglio salernitano con quelle previste per tutti gli altri Consigli degli Ordini degli Ingegneri d’Italia.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.