il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CITTADELLA GIUDIZIARIA: sicurezza dei luoghi, il trasferimento sezione lavoro e terza civile

Da consiglio ordine forense

SALERNO 814 aprile 2017) – Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati ha scelto la strada formale per manifestare il dissenso in merito alle decisioni sui trasferimenti in corso delle sezioni alla Cittadella Giudiziaria nonchè alla sicurezza dei luoghi. E così con un’apposita delibera è stato chiesto al Presidente della Corte d’Appello di Salerno, al Presidente del Tribunale di Salerno, al Presidente della Sezione Lavoro del Tribunale di Salerno nonchè al Dirigente di Cancelleria del Tribunale di Salerno di dare priorità al trasferimento dei vertici della struttura del Palazzo di Giustizia in uno degli uffici che oggi vi sono destinati; che il trasferimento dell’intero settore Civile possa avvenire con una tempistica certa e con le modalità che erano state preventivamente concordate e communicate, ed inoltre che per il solo trasferimento della 3^ Sezione Civile ci sia una variazione tabellare in grado di consentire la tenuta delle udienze nei due plessi in giorni diversi e, comunque, con orari prefissati.

Altro capitolo su cui il Consiglio ha voluto mettere nero su bianco è quello relativo al trasferimento, tra maggio e giugno, della Sezione Lavoro ritenuto “improvvisato e non motivato”. A ciò si aggiungono, inoltre, le perplessità in merito all’organizzazione frazionata del trasferimento con tanto di disagio per gli avvocati nel districarsi tra accavallamenti di udienze ed il raggiungimento delle aule poste in luogi distanti tra loro. La proposta avanzata è quella di un trasferimento che tenga conto delle esigenze dell’avvocatura, che sia di concerto con gli altri uffici del Tribunale ed al tempo stesso tuteli l’esercizio della funzione.

Nella delibera il Consiglio ha voluto riportare punto per punto i nodi cruciali del proprio dissenso, rimarcando l’importanza che la Cittadella Giudiziaria riveste nel “ rendere omogeneo e fruibile il servizio Giustizia a tutta l’utenza ed agli operatori della stessa”. In merito alla nuova struttura, il Consiglio ha sollevato dei dubbi in merito alle misure di sicurezza: dalla presenza di uffici sottodimensionati per il numero delle persone che dovrebbero ospitare ad altri, invece, iper dimensionati.

 

Certamente la città di Salerno si avvia a scrivere una pagina storica per  il funzionamento del servizio giustiziasottolinea Americo Montera, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Salerno L’Avvocatura ha svolto e continua a svolgere il suo ruolo nell’interesse supremo del cittadino. I Capi degli Uffici hanno assicurato che il completamento del trasferimento dell’intero settore civile si concretizzerà entro l’autunno del 2017; hanno, inoltre, assicurato la bontà degli spazi ed hanno garantito che sono  sufficienti e ricettivi per tutte le attività ed esigenze. Va da sé che, responsabilmente, conoscendo le sensibilità ed il senso del dovere sempre dei Capi degli Uffici questi saranno i primi  a trasferirsi, tra qualche giorno, alla cittadella per vigilare ed organizzare la migliore sistemazione.

Sottolineo che  i disservizi  del permanere di un’ennesima parcellizzazione sul territorio degli uffici giudiziari concretizzeranno   un  sicuro danno per i cittadini in considerazione della concomitante celebrazione di più udienze in luoghi tra di loro distanti. A siffatta situazione gli Avvocati non potranno far fronte a nulla e pertanto nulla potrà mai essere loro imputato”.

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.