il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Regione: pari opportunità a confronto

La redazione

NAPOLI  – 23 maggio 2017 – Si è riunito stamane il primo incontro del tavolo di confronto

permanente tra la Consigliera di Parità regionale Domenica Marianna Lomazzo e le

referenti delle organizzazioni sindacali CGIL- CISL- UIL della Campania, rispettivamente,

Michela Aprea, Anna Letizia, Vera Buonomo.

Insediato nella data del 26 aprile, il tavolo di confronto permanente – che è rivolto alle

organizzazioni sindacali confederali più rappresentative -, si riunisce con cadenza mensile

allo scopo di determinare e realizzare azioni e politiche a contrasto delle discriminazioni di

genere e a favore della promozione delle pari opportunità.

“Durante la seduta odierna – informano la Consigliera Lomazzo insieme alle referenti CGILCISL-

UIL – sono state individuate molteplici azioni utili a favorire le politiche

antidiscriminatorie sul territorio regionale.

E’ stata inoltre rappresentata la necessità di analizzare i dati biennali sulle diseguaglianze tra

donne e uomini relativi alle aziende con più di 100 dipendenti”.

“Si tratta di uno strumento necessario per individuare le aziende non adempienti e

sollecitarle a mettere in campo azioni di contrasto alle diseguaglianze” aggiungono le

componenti del tavolo.

Un tema, quello delle discriminazioni, che investe le realtà private quanto quelle pubbliche,

nei confronti delle quali la Consigliera di Parità regionale ha già avviato un percorso per

monitorare l’istituzione dei CUG nelle pubbliche Amministrazioni campane e per sollecitare

le Amministrazioni pubbliche inadempienti.

“Renderemo pubblici i dati richiesti – afferma la consigliera Lomazzo – e predisporrò in

tempi ravvicinati un piano per determinare, il rispetto degli obblighi di legge, a partire

dall’art. 46 del D. Lgs 198/06″.

Inoltre, La Consigliera di Parità della Regione Campania, unitamente alle referenti CGIL –

CISL -UIL affermano : “ E’ nostra intenzione coinvolgere in questo percorso le Consigliere

di Parità provinciali e le corrispettive referenti delle OO.SS., per promuovere su tutto il

territorio regionale seminari informativi volti all’ informazione ed approfondimento sulla

normativa vigente a tutela delle pari opportunità e di contrasto alle discriminazioni sui

luoghi di lavoro “

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.