il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Valle delle Orchidee: tutti zitti, arriva la Ferolla !!

Maddalena Mascolo

SASSANO – Tutto è pronto e questa mattina, nella splendida sala del “Cine Teatro Totò” di Sassano, sarà accolta l’ancora raggiante Daniela Ferolla di Ceraso che nel 2001 si aggiudicò la fascia di Miss Italia sconfiggendo e mandando a casa una nutrita e aggressiva concorrenza fatta da stupende ragazze. La vittoria della Ferolla non fu soltanto l’affermazione di una bellissima e giovanissima ragazza, fu anche la realizzazione di un sogno sull’onda emozionale di un riscatto del sud. In effetti la fascia attribuita a Daniela fu anche la più plastica delle dimostrazioni di come dalla provincia del profondo sud si possa arrivare a Salsomaggiore Terme per conquistare uno scettro che spesso porta verso altri e più ambiti lidi e che, nel caso della Ferolla, ha portato una ragazza meridionale nel cerchio magico della Rai per accedere al timone di una delle trasmissioni più belle dal punto di vista ambientale. “Linea Verde”, questo il nome della trasmissione che conduce Daniela Ferolla, completa e sedimenta un discorso ambientale ed enogastronomico che parte dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e passando per la dieta mediterranea che Ancel Keys creò nello splendido scenario naturale ricompreso tra Acciaroli e Pioppi sulla meravigliosa costiera cilentana.

Anche per questo motivo la decisione di Tommaso Pellegrino, sindaco di Sassano e presidente del Parco Nazionale, ci appare saggia e ben modulata sull’onda di un discorso perfettamente in linea con il territorio dell’intera provincia di Salerno che si ritrova sicuramente d’accordo sulla validità dell’immagine che una giovane e bella cilentana può dare di se e dell’intero comprensorio di fronte all’Italia intera e non solo.

Sono passati 16 anni da quando Daniela conquistò la corona di Miss Italia e di lei, adesso, si parla soltanto come di una giornalista bella, valida ed anche coraggiosa; questa mattina riceverà il premio giornalistico “Orchidea d’argento 2017”  organizzato e promosso (nell’ambito della più articolata manifestazione denominata Valle delle Orchidee) dal Comune di Sassano e dall’Ordine dei Giornalisti della Campania, in collaborazione con l’Associazione dei giornalisti del Vallo di Diano. L’evento, presentato dal giornalista Pietro Cusati (detto Pierino), avrà luogo a partire dalle ore 10, presso il Cine Teatro Totò di Sassano questa mattina, sabato 3 giugno.

Nel corso della manifestazione si svolgerà anche il corso di formazione per giornalisti, introdotto dal presidente dell’Associazione Giornalisti del Vallo di Diano Rocco Colombo, al quale prenderanno parte i giornalisti  Paolo Russo (portavoce del governatore della Campania), Eduardo Scotti (redattore de La Repubblica) e Andrea Manzi (direttore de “La Città”).

La relazione sul tema “Giornalismo, Economia e Finanza sarà tenuta, invece, dal dirigente d’azienda Vincenzo Novari, già amministratore delegato di 3 Italia dal 2001 al 2016, mentre le conclusioni del corso saranno affidate al Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.