il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

BCC DI AQUARA DA IL “BENVENUTO” AD AQUILA PETROLI

La redazione

Inaugurata, lo scoro 14 giugno,  l’Area di Servizio “Aquila Petroli” in località Isca di Colliano (Sa), allo svincolo della strada statale 691 Fonde Valle Sele, arteria nevralgica di collegamento e importante snodo commerciale.

Giovani soci hanno messo in piedi questa interessante realtà, decidendo di investire in un territorio con diverse potenziali risorse all’attivo. Luca Tartaglia, Mattia Fasano, Dionisio Fasano, Angelo Goffredo, imprenditori di seconda generazione hanno sapientemente sfruttato l’ormai collaudato successo del Bar Aquila Nera, da oltre un ventennio presente in quella stessa area e gestito dai loro parenti più prossimi. Si è pensato così di dare dapprima un rinnovato taglio al bar su citato, inaugurandolo come Caffè Demodé – wine bar, bistrot , steak house – lo scorso primo giugno e poi inserendo l’installazione della pompa di benzina “Aquila Petroli” atta a far da richiamo ulteriore ai servizi già presenti. Curata nei minimi dettagli anche nello styling a partire dal logo, chiaro rimando al brand Bar L’Aquila Nera, sino alla scelta dei colori sociali, atti a mantenere un’immagine coordinata di pronto richiamo.
La Bcc di Aquara, da sempre vicina ai propri clienti, ha preso parte alle serata di inaugurazione. Presenti il Direttore Generale Antonio Marino e tutti i component della filiale di Oliveto Citra.  Luca Tartaglia, uno dei soci di Aquila Petroli, sottolinea l’apertura riscontrata nel credito cooperativo aquarese nel sostenere i progetti presentati, nonché il rapporto informale e autentico instauratosi con i dipendenti: Sono davvero felice che all’inaugurazione abbiamo avuto il piacere di avere la visita del direttore generale della Bcc di Aquara Antonio Marino, insieme al direttore della nostra filiale di Oliveto Citra, Toni Fernicola, con Giusi e Ciro. Un territorio che investe e crede nei progetti, anche grazie a loro (…) La vera differenza sta nel loro modo di porsi, hanno una forte vocazione al rapporto umano, sostenendo e credendo nel progetto insieme a te. Commenta Toni Fernicola, preposto della filiale Bcc di Aquara di Oliveto Citra: Per poter credere in progetti occorre che vi siano menti brillanti in grado di pensarli. Grazie a ragazzi come loro abbiamo la certezza che il nostro territorio potrà solo crescere.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.