il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

A Palazzo Pinto Patrizia D’Errico presenta “Mary Jane, tu lo hai mai visto il mare?”, romanzo edito da Augh! Edizioni

 

La redazione

 

Salerno – Venerdì 21 luglio, alle ore 19.30, la suggestiva cornice di Palazzo Pinto – Arco Catalano ospiterà la presentazione dell’ultimo romanzo di Patrizia D’Errico “Mary Jane, tu lo hai mai visto il mare?”, edito da Augh! Edizioni. Insieme allo scrittore Domanico Notari, l’autrice farà luce sugli aspetti più interessanti del romanzo, un viaggio in un futuro ipertecnologico in cui riemergono sprazzi di un passato lontano. Partecipano anche Teresa Tortorella e Pietro Ciliberti in qualità di voci narranti; con l’intervento delle attrici Paola Napoli, Benedetta Grimaldi ed Elena Landri. Progetto musicale a cura di Michele Buonocore.

 

Mary Jane e Ilai sono due giovani allievi molto dotati della Scuola di Alta Specializzazione Cibernetica Applicata. Vivono nell’ipertecnologico e grigio anno 3028 ed hanno una missione: sono stati inviati nella Città di Sotto per studiare e ripristinare un sito archeologico degli anni Duemila, ricco di sorprendenti realtà sconosciute, come una giostra con i cavalli ed una macchina per lo zucchero filato. Tra le macerie, anche il diario di una maestra che amava scrivere fiabe. In questo mondo ormai dimenticato e lontano, i due protagonisti troveranno il modo per salvare la Terra da una misteriosa epidemia di morti bianche. Patrizia D’Errico conduce il lettore attraverso un viaggio futuristico avvincente alla riscoperta dell’essenzialità, in un costante confronto tra presente e passato dal quale trarre preziosi insegnamenti.

 

Patrizia D’Errico è nata a Salerno e vive a Milano, dove lavora come insegnante elementare. Dopo il diploma al Conservatorio, si è dedicata allo studio della scrittura e delle tecniche della narrazione partecipando a numerosi corsi, alcuni dei quali con tutor della Scuola Holden. In seguito, ha ideato e condotto workshop di scrittura creativa per bambini, ragazzi e adulti, fondando l’associazione culturale no profit “Alice nelle città”. In vent’anni di lavoro come educatrice, ha scritto favole, testi teatrali, filastrocche e canzoni a scopo didattico. È presente in varie antologie con racconti brevi e fiabe. Ha pubblicato la raccolta di racconti S.O.S. Storie di Ordinaria Solitudine (Arduino Sacco Editore, 2013) e il romanzo Il pianeta delle farfalle (David and Matthaus, 2014).

 

 

 

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.