il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Salerno: gemellaggio tra il Circolo Sociale Carlo Alberto 1886 e l’Associazione Lucana “Giustino Fortunato” con la vicinanza della Banca Monte Pruno

Da Antonio Mastrandrea
SALERNO – Nel tardo pomeriggio di lunedì 18 settembre u.s., si è tenuto a Salerno un gemellaggio storico che mette in rete tre istituzioni di rilievo che operano nel territorio della Provincia Salernitana.
Si tratta di un accordo definito di cooperazione ed amicizia che fortifica la relazione tra soggetti che, da sempre, pongono l’attenzione alle dinamiche sociali che interessano la collettività.
L’accordo, per l’appunto, vede gli interventi del Circolo Sociale Carlo Alberto 1886, dell’Associazione Lucana “Giustino Fortunato” e della Banca Monte Pruno, la quale non ha voluto far mancare il suo supporto nella nascita di questo interessante legame che unisce, condivide e coordina valori, idee, iniziative e progetti.
La firma è stata posta dal Presidente del Circolo Sociale Carlo Alberto 1886 Felice Tierno, dal Presidente dell’Associazione Lucana “Giustino Fortunato” Rocco Risolia e dal Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, tra l’altro, anche Presidente Onorario del Circolo Carlo Alberto 1886.
Per la Banca Monte Pruno, fortemente interessata ad azioni della specie, soprattutto, nell’ambito del potenziamento delle relazioni nella Città di Salerno, nonché di supporto alle realtà da sempre vicine all’istituto di credito cooperativo, proprio come lo è il Circolo Sociale Carlo Alberto 1886, erano, altresì presenti il Vice-Presidente Vicario Antonio Ciniello, il Vice-Direttore Generale Cono Federico, il Responsabile della Segreteria di Direzione Antonio Mastrandrea.
Nello specifico l’obiettivo del gemellaggio è favorire scambi nel campo della cultura, promozione ed organizzazione di eventi nell’ambito sportivo, della tutela ambientale e delle politiche di sviluppo del turismo. Per realizzare tali scopi, le due organizzazioni culturali favoriranno i contatti diretti tra associazioni, famiglie e singoli cittadini delle rispettive comunità ed elaboreranno di comune accordo i programmi di attività che si svolgeranno sia a Padula che a Salerno.
Alla firma ha partecipato anche una numerosa rappresentanza del Sodalizio padulese, che ha fatto visita alla sede dell’associazione salernitana. Tanti gli amici delle due associazioni hanno voluto, quindi, presenziare l’ evento, tra i quali l’avv. Paolo Carbone, Presidente Onorario e Fondatore dell’Associazione Lucana “Giustino Fortunato.
Queste le parole del Direttore Generale Michele Albanese durante il suo indirizzo di saluto: “Un sincero grazie ai Presidenti Felice Tierno e Rocco Risolia per aver voluto coinvolgere la nostra Banca in questo accordo di cooperazione ed amicizia. Mi piace voler collegare questo protocollo a quello che sta accadendo alla nostra Banca in questi giorni così impegnativi, in quanto, Padula e Salerno, sedi di queste due bellissime realtà associative, sono due dei recentissimi presidi che rientrano tra i nostri nuovi punti operativi. Essere con Voi, in questa circostanza, mette in luce la nostra volontà di stare tra la gente, ascoltare le esigenze e dare soluzioni. Inoltre, la nostra presenza in Basilicata ci consente di condividere tanti valori ed esperienze con l’Associazione Lucana Giustino Fortunato. Fin d’ora sappiate che la Banca Monte Pruno c’è ed è a vostra completa disposizione” .

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.