il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

I QUADRATI MAGICI

Di Maria Vittoria Maltese

Un po’ per distendersi, un po’ riprendendo qualcosa dei miei studi universitari in matematica e statistica: qualcosa di più ludico.

I QUADRATI MAGICI

Il quadrato magico è una matrice di n x n elementi in cui la somma dei numeri delle colonne, delle righe e delle diagonali è sempre uguale: nell’esempio è sempre 15.

Ovviamente anche aumentando le colonne e righe avremo dei quadrati con le stesse caratteristiche; varierà solo il numero magico (sommatoria delle righe, colonne e diagonali.

Per mantenerci sul leggero non vado a proporre la formula matematica per ottenere il numero magico. Nel caso ne potremmo riparlarne in un prossimo articolo; chi fosse interessato potrà anche fare ricerche sul web.

Senza approfondire, i quadrati magici erano già noti in Cina nei primi secoli dopo Cristo (il primo conosciuto era chiamato Lo Shu).

Lascio un quadrato particolare che in questi giorni mi è capitato di trovare sfogliando un libro di Martin Gardner (1914-2010), matematico e divulgatore scientifico americano.

Questo quadrato ha una particolarità molto speciale:

Provate a cerchiare una casella e poi cancellare le restanti caselle in orizzontale e in verticale; ripetete a cerchiare un’altra casella (non cancellata) e cancellare le restanti caselle in orizzontale e in verticale… e cosi via fino a avere 5 caselle cerchiate.

Sommate i numeri nelle caselle cerchiate e… magia: avrete un risultato uguale per qualsiasi combinazione di caselle cerchiate.

La spiegazione della magia nel prossimo articolo con un suggerimento per un biglietto di auguri di compleanno per i vostri amici.

Buon divertimento.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.