il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Banca Monte Pruno: la Filiale di Salerno è realtà Il Governatore De Luca taglia il nastro della nuova filiale

Da Antonio Mastrandrea

SALERNO – Si realizza un grande sogno per la Banca Monte Pruno: da oggi è operativa nella Città di Salerno.
La 18esima Filiale è, infatti, realtà.

Un momento storico che porta l’istituto di credito cooperativo a raggiungere un obiettivo che, qualche anno fa, sembrava molto lontano dal realizzarsi.
Da questo momento la Banca Monte Pruno entra in un nuovo contesto, avviando la sua attività in una Città dalle grande potenzialità e che garantirà ampi margini di crescita e sviluppo.

Il taglio del nastro della nuova filiale ha visto l’illustre presenza del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca che, al fianco del Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Anna Miscia e del Direttore Generale Michele Albanese, ha dato il lancio ufficiale della Banca Monte Pruno a Salerno.
Tante le autorità presenti, tra cui l’on. Tino Iannuzzi, l’on. Angelica Saggese, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, numerosi esponenti politici della Regione Campania e del Comune di Salerno, tanti Sindaci del territorio, che non hanno fatto mancare la loro vicinanza per l’arrivo a Salerno dell’istituto di credito cooperativo.

Presenti anche i vertici del mondo associativo delle imprese, tra cui il Presidente della Camera di Commercio di Salerno e di Confindustria Salerno Andrea Prete, di alcune istituzioni dello Stato e degli ordini professionali.
La benedizione è stata officiata dal Vicario Generale Don Biagio Napoletano e dal Vicario Giudiziale Presidente del Tribunale Ecclesiastico Don Pietro Rescigno.
L’emozione di tanti soci, amici e clienti ha fatto sì che l’avventura nella Città di Salerno iniziasse nel migliore dei modi e sotto i migliori auspici.

Molto emozionato il Direttore Generale Michele Albanese che ha così salutato i presenti: “Vogliamo essere la Banca Monte Pruno che è sempre stata anche a Salerno e cioè la Banca delle famiglie, delle associazioni, delle piccole e medie imprese.
Veniamo da un paesino piccolo come Roscigno ed oggi è un vero privilegio portare il suo nome a Salerno. Arrivare qui da prima Banca della Campania e della Basilicata certifica il nostro valore.
Mi piace ricordare come il Governatore De Luca ha voluto definire la nostra realtà, cioè come una grande Banca che lavora in silenzio. Siamo un istituto che, con sacrifici, si è guadagnato una certa posizione, ma l’umiltà sarà sempre al centro delle azioni sul territorio anche a Salerno.
La nostra forza è l’ascolto e Banca amica significa proprio questo.
Un fortissimo grazie a chi ci ha onorato della sua presenza ed un grande e sentito in bocca al lupo alla squadra che sarà impegnata da oggi a Salerno”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.