il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

BMTA: un ventennale di sicuro successo

La redazione

 

PAESTUM – La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico celebra il Ventennale a Paestum dal 26 al 29 ottobre 2017:

unica fiera del turismo al mondo ad essere in lingua araba, sia con il sito, sia con l’attività di divulgazione rivolta a 70 Paesi Arabi

Palmira rivive alla BMTA con:* i 3 figli archeologi di Khaled al-AsaadWaleed (Ultimo Direttore area archeologica di Palmira), Fayrouz e Omar Mohamad Saleh Ultimo Direttore per il Turismo di Palmira
il Premio intitolato a Khaled al-Asaad (scoperta archeologica dell’anno: la città dell’Età del Bronzo nel nord dell’Iraq situata presso il piccolo villaggio curdo di Bassetki nella regione autonoma del Kurdistan, fondata intorno al 3000 a.C.; il Premio sarà consegnato a Peter Pfälzner, Coordinatore della missione archeologica e Direttore del Dipartimento di Archeologia del Vicino Oriente dell’IANES Institute Ancient Near Eastern Studies dell’Università di Tubinga)

120 espositori con 25 Paesi Esteri (per la prima volta Etiopia, Mongolia, San Marino e Sud Africa)
 
oltre 70 tra conferenze e incontri con 400 relatori

convocati a Paestum in occasione della Borsa: la Seduta pubblica della Commissione congiunta degli Assessori al Turismo e degli Assessori ai Beni e alle Attività Culturali della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, il Consiglio Federale dell’ENIT (con il “Laboratorio Social delle Regioni”), i Direttori dei Poli Museali Regionali a cura della Direzione Generale Musei MiBACT, i funzionari referenti per l’educazione e la ricerca delle Soprintendenze e degli Archivi a cura della Direzione Generale Educazione e Ricerca MiBACT
 
ArcheoVirtual, la Mostra incentrata sulle applicazioni digitali e sui progetti di archeologia virtuale, dal tema “Ritorno al futuro. Archeologia e turismo culturale in gioco”

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.