il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Convegno a Napoli sulla «Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale nell’era delle migrazioni e dell’austerity»

Filippo Ispirato

NAPOLI – Il 26 Ottobre p.v. alle ore 9,00 si terrà a Napoli, presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il convegno «Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale nell’era delle migrazioni e dell’austerity».  Introdurranno il convegno i proff. Marco Musella, ordinario di Economia Politica e Direttore del Dipartimento, la prof.ssa Ilde Rizzo, ordinario di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Economia e Impresa dell’Università degli Studi di Catania, ed il prof. Amedeo di Maio, ordinario di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale(UNIOR). 

A tenere le relazioni docenti della Federico II, dell’UNIOR, dell’Università Suor Orsola Benincasadi Napoli, ma anche studiosi di altre Università italiane (Sannio e Teramo) e straniere, come il prof. Matthias Theodor Vogt, ordinario di Politica Culturale e di Storia Culturale presso l’Università degli Studi di Zittau/Görlitz (Germania), nonché Direttore dell’Istituto Sassone per le infrastrutture culturali, e la dott.ssa Bianka Speidl, ricercatrice esperta di studi islamici presso l’Accademia Ungherese delle Scienze e presso l’Università di Szeged (Ungheria).Interverranno, inoltre, i proff. Federico Pica, già ordinario di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, attualmente Assessore al Bilancio del Comune di Caserta, Pierpaolo Forte, associato di diritto amministrativo presso l’Università degli Studi del Sannio, nonché Presidente della Fondazione Donnaregina (Museo MADRE di Napoli), e Luigi Ferrara, ricercatore di Diritto Amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli Federico II

L’organizzazione del convegno è stata curata dai proff. Michele Mosca, associato di Politica Economica presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, e Salvatore Villani, ricercatore di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Al centro delle riflessioni il governo della cultura ed i recenti cambiamenti, intervenuti su scala globale (come la globalizzazione economica, lo sviluppo delle tecnologie digitali ed il recente incremento dei flussi migratori), che hanno radicalmente trasformato il mondo dei musei e delle istituzioni culturali in generale negli ultimi anni. 

Il convegno si articolerà in due sessioni, nelle quali si discuterà, rispettivamente, delle «Politiche pubbliche della cultura e del territorio» e delle questioni connesse all’«Economia e finanza della cultura e dell’arte». 

Per chi fosse interessato ad approfondire la tematica e a partecipare al seminario sarà possibile scaricare il programma dettagliato sul sito web http://www.scienzepolitiche.unina.it.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.