il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Luci d’Artista: la Ruota Panoramica di Salerno è la più grande del mondo ?

Maddalena Mascolo
SALERNO – In queste ultime ore, passando sul lungomare, mi sono fermata ad ammirare la gigantesca ruota panoramica che domani sera sarà inaugurata, in pompa magna, alla presenza di tutte le autorità locali e regionali (almeno quelle politiche, capeggiate sicuramente dal governatore !!). Convinta io stessa dai vari report giornalistici che la “ruota panoramica mobile” di Salerno è la più alta del mondo, pur se diffidente ed incerta, ho commentato con un signore presente sotto la ruota le grandi qualità attrattive di quella gigantesca opera umana. E’ stato quel signore a ricordarmi le “grida pubblicitarie” e gli “editti monocratici” lanciati da Vincenzo De Luca dalle frequenze della tv: “A Salerno ho portato la ruota panoramica mobile più grande del mondo”; e lo ha fatto in maniera abbastanza ironica, tanto da insinuarmi dei dubbi.  Mi sono allontanata, dubbiosa sulla primazia mondiale delle ruota ma in fin dei conti contenta che nella nostra città, comunque, è stata allestita una struttura mobile di grande impatto mediatico e di sicuro successo per i tantissimi visitatori che caleranno in città per visitare ed ammirare le luci d’artista.
Una volta a casa, partendo dal fatto che non è possibile che qualsiasi cosa venga fatta a Salerno deve forzatamente essere “la più grande d’Europa” se non proprio del mondo, ho effettuato piccole ricerche sul web (cosa che potevano fare tutti i giornalisti prima di eclatare il sontuoso messaggio televisivo del kaimano) ed ho facilmente scoperto che la ruota panoramica mobile di Salerno è indubbiamente una ruota gigantesca, ma non è la più grande del mondo. Difatti in Germania esistono ben due ruote panoramiche più grandi di quella di Salerno, senza precisare che di ruote panoramiche fisse ce ne sono almeno una dozzina molto più grandi di quella salernitana.
Ma vediamo quelle tedesche: la prima è stata costruita nel 1980, porta il nome di Steiger-Riesenrad ed è alta 60 metri; la seconda è denominata Bussink Design R80XL , è stata costruita nel 2013 ed è alta addirittura 80 metri. Quindi la ruota panoramica mobile di Salerno, purtroppo, non è la più alta del mondo perché la sua altezza è di 53.26 metri, ma si arriva a quasi 60 metri se si considera la base e la distanza della mega ruota dalla base.
Dunque, domani sera, checché ne dica il super governatore della Campania Vincenzo De Luca, sarà inaugurata la gigantesca ruota panoramica mobile di Salerno, ma è una ruota più che normale, sicuramente non è la più grande del mondo; per buona pace di tutti. Anche di tutti i giornali che, nonostante tutto, continueranno a scrivere che la ruota panoramica di Salerno è la più grande del mondo.

1 Commento

  1. Le uscite iperboliche del Governatore sono una cosa ben nota e hanno contribuito non poco ai successi di Crozza, che su di esse ha costruito una delle sue più riuscite e seguite imitazioni.
    Il metro che usa il presidente De Luca è sempre sottodimensionato rispetto a quello campione. Il risultato delle misure che egli attribuisce alle sue “creature” finisce per essere quindi sempre espresso in cifre maggiorate rispetto alla realtà.
    Convengo che un bravo e professionale giornalista, prima di trattare un qualsiasi argomento, debba convenientemente documentarsi, come ha fatto la dr.ssa Mascolo, specie ora che si hanno a disposizione mezzi quasi immediati per attingere informazioni. Giusta quindi la critica a chi (per eccesso di zelo??) ha continuato ad assegnare alla ruota panoramica di Salerno un primato che non le appartiene.
    È quindi soltanto una “ruota più che normale, ma sicuramente non è la più grande del mondo”.
    Affermazione incontestabile che tuttavia non ne sminuisce la grandezza, in base alla quale, come verificabile sul web, essa si colloca comunque nelle prime posizioni nella graduatoria di quelle trasportabili. Associata quindi al nome di Salerno, al di là delle sensazioni di quanti si avventureranno sulle sue 42 cabine e delle impressioni che ne riferiranno, resta l’effetto di risonanza mediatica che essa potrà diffondere in giro.
    Risultato apprezzabile e da non sottovalutare!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.