il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Elezioni 2018: a chi piace la legge elettorale ?

Maddalena Mascolo

SALERNO – Tra qualche mese, comunque la si possa pensare, si andrà al voto politico nazionale. Sembra in ordine sparso e con tante divisioni, ma la politica si sa è come un camaleonte ed è in grado, anche all’ultimo minuto, di serrare le file pur di non perdere la battaglia che questa volta si annuncia drammatica e capace di far passare il principio che i vincitori potranno godersi la vittoria per molti anni.
Ma la gente, quella normale, quella che discute sui marciapiedi, quella che dialoga in famiglia o in ufficio, come la pensa e, soprattutto, come vede e giudica la nuova legge elettorale battezzata con il nomignolo di “Rosatellum” dal nome del suo primo firmatario Ettore Rosato, 49 anni, presidente dei deputati PD e persona equilibrata – garbata – preparata e sicura di sé.
Noi de ilquotidianodisalerno.it abbiamo provato a chiederlo ai nostri lettori ed abbiamo lanciato un sondaggio con una semplice domanda: “Ti piace la nuova legge elettorale ?”.
I risultati non si sono fatti attendere e non ci hanno meravigliato più di tanto; il 71% dei lettori ha risposto con un secco “NO” e soltanto il 29% ha cliccato sul “SI”.
Ribadiamo per l’ennesima volta che il nostro sondaggio non ha alcun crisma di ufficialità ma che è pur sempre indicativo circa il pensiero della gente e dell’elettore medio verso una legge elettorale che, anche a detta di molti, fa acqua da tutte le parti.
Il problema è, come da sempre, che le leggi elettorali in questo Paese vengono approvate sull’onda emozionale dell’impressione di consenso che si pensa che l’elettore possa dare a questo o quel partito. Oltretutto le leggi elettorali servono anche a strumentalizzare le battaglie personali tra i politici per la conquista del potere.
Non siamo in grado, oggi, di anticipare come andrà a finire; ricordatevi, però, che il 71% dei nostri lettori non ha espresso compiacimento per questa nuova legge elettorale.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.