il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Pontecagnano Faiano Città cardioprotetta, inaugurata alla Farmacia Comunale la prima colonnina salvavita

 Da Marco Vecchione

PONTECAGNANO (01.12.17) – Inaugurata, questa mattina, presso la Farmacia Comunale in località Sant’Antonio, la prima colonnina salvavita a Pontecagnano Faiano.

In tal senso, l’Amministrazione ha dato ufficialmente il via al percorso per divenire Città cardioprotetta.

L’iniziativa, infatti, rientra nell’ambito del protocollo d’intesa “Progetto Cuore” sottoscritto dall’Ente, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore alle Politiche sociali Francesco Pastore, con l’Associazione “Angeli del Cuore onlus” presieduta da Carmine Camicia, Consigliere del Comune di Perugia col quale è stata instaurata una proficua sinergia istituzionale.

L’accordo è rivolto alla diffusione della cultura dell’emergenza attraverso strumenti e conoscenze di primo soccorso cardiaco e all’attivazione di uno sportello di ascolto, formazione e assistenza socio-sanitaria.

La colonnina salvavita contiene un defibrillatore che potrà essere utilizzato, in caso di emergenza, da operatori sanitari e cittadini opportunamente formati.

Alla cerimonia di stamane, insieme al Primo Cittadino Ernesto Sica, erano presenti gli Assessori Francesco Pastore e Mario Vivone, il referente di “Angeli del cuore onlus” Adolfo Stellato, la Direttrice della Farmacia Comunale Rosaria Falace e il membro del Cda Giovanni Giordano.

“E’ un progetto di straordinaria valenza sociale – ha ribadito il Sindaco Sica – che si prefigge di tutelare la salute dei nostri cittadini e ci spinge a consolidare la collaborazione avviata per concretizzare gli obiettivi indicati nel protocollo e ampliarne il raggio di azione ad altre aree e strutture del territorio”.

Grande soddisfazione da parte dei presenti per l’importante obiettivo raggiunto.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.