il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Luci della Ribalta: nella Certosa il gran finale dell’ 8 dicembre

Da Concita De Luca
PADULA – Tre cori in altrettante chiese di Padula (Sa). Chiude con una staffetta musicale la ventesima edizione del festival “Luci della Ribalta”. Venerdì 8 dicembre, a partire dalle ore 17.30, saranno le sole voci dei cantori a risuonare nelle chiese e lungo le strade di Padula. Il primo concerto sarà quello dei Vox Aurea, diretti da Katja Moscato, in concerto nella chiesa dell’Annunziata con “Sicut lilium: florigio d’Avvento”. A seguire, e precisamente, alle 19 il Coro Casella, diretto da Caterina Squillace, si esibirà in “Notte di Luce” nella chiesa di San Clemente ed alle ore 20.30 l’Orchestra Vocale Numeri Primi, diretta da Alessandro Tino, accoglierà gli spettatori nella chiesa di San Michele Arcangelo per proporre il loro “A Cappella Christmas show”.
Il festival “Luci della Ribalta”, curato alla direzione artistica dal M° Antonello Mercurio, è stato organizzato dal Comune di Padula con il contributo della Regione Campania. I concerti sono ad ingresso gratuito.
Il progetto Vox Aurea Vocal Ensemble nasce da un’idea di Katja Moscato e dall’esigenza dei suoi coristi di formare un gruppo di musica vocale a cappella con il quale sperimentare un repertorio in grado di spaziare tra il Cinquecento e la musica contemporanea. Non tutti musicisti, ma professionisti e studiosi in ambiti e discipline diverse, i Vox Aurea sono accomunati dall’amore per la musica ed ammaliati dalla magia della polifonia.
Il Coro Casella è attivo da oltre 25 anni ottenendo prestigiosi riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali (fra i tanti, il primo posto nei concorsi di Locorotondo, Lamezia Terme, Porto Empedocle, Coramor Roma). Promuove ed esegue la prima assoluta contemporanea del Magnificat di Nicola Porpora, per soli coro e orchestra. Nel 2005 è medaglia d’oro al XIX Concorso Internazionale Praga Cantat. Collabora con la Nuova Orchestra Scarlatti Napoli “Tuttincoro” Auditorium RAI ed è selezionato come coro laboratorio nell’ambito del corso di Direzione di corale (Conservatorio “G. Martucci”, Salerno).
I Numeri Primi nascono nel 2011 e subito sono vincitori di prestigiosi contest internazionali di pop/rock a cappella. La formazione ha calcato palcoscenici come quello di Italia Loves Emilia (2012) al fianco di Elisa. Voluti da Milly Carlucci nel suo talent Altrimenti ci arrabbiamo (2013), i Numeri Primi sono stati protagonisti in due sabati di prima serata. Nel 2016 sono stati ospiti d’onore al Mojoca Festival di Moio della Civitella. Attualmente, sono impegnati nella realizzazione del loro primo album, di cover e inediti pop/rock, ovviamente a cappella. 


Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.