il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

«PIANO CASA CON MENO CARICO FISCALE SUGLI IMMOBILI E UN NUOVO CODICE DEGLI APPALTI PER RILANCIARE GLI INVESTIMENTI E L’OCCUPAZIONE»

 

 

 

 

GIGI CASCIELLO (FORZA ITALIA):

                                                                                

«L’impegno per i territori non può essere una frase vuota né un obiettivo da dichiarare senza concretezza in campagna elettorale. L’impegno per i territori, per noi di Forza Italia, è in un programma che intende dare nuove opportunità ai cittadini, per far ripartire il Paese. Centrale, in tal senso, è la necessità di un nuovo Piano Casa e un nuovo Codice degli Appalti», così Gigi Casciello, candidato alla Camera dei Deputati nel collegio proporzionale di Salerno per le prossime Elezioni Politiche del 4 marzo con Forza Italia.

«Il programma di Silvio Berlusconi s’impegna a valorizzare il patrimonio abitativo di edilizia con le risorse derivanti anche dall’alienazione di alloggi di edilizia pubblica in favore degli occupanti con titolo legittimo. È necessaria una consistente riduzione del carico fiscale sugli immobili, giunto a 50 miliardi di euro annui, quasi per metà di natura patrimoniale (Imu-Tasi), tornando al livello di tassazione locale pre-Monti. Non meno importante, poi, è l’attenzione al settore delle costruzioni, che da quasi dieci anni presenta un quadro drammatico – continua Gigi Casciello -. Si avverte l’esigenza di un sistema più semplice e maggiormente coerente con il dettato comunitario, finalmente in grado di stimolare un mercato trasparente e dinamico, capace quindi di riavviare quel processo di crescita del settore di cui il Paese ha enormemente bisogno. Occorre, in altre parole, un impegno per semplificare la legislazione e garantire alle imprese condizioni di base per poter operare, attraverso una profonda revisione del Codice degli Appalti per rilanciare gli investimenti e l’occupazione. Tutto ciò sarà possibile, e reale, soltanto votando il 4 marzo per Forza Italia, unica concreta risposta alle esigenze dei territori della provincia di Salerno».

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.