il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Giovani e Lavoro. Salerno: partnership tra la Banca Monte Pruno e l’Istituto Sup. “Genovesi- Da Vinci”

da Bancamontepruno

                      Continua l’impegno al fianco degli studenti

Un nuovo accordo di partnership caratterizzerà l’azione della Banca Monte Pruno all’interno della Città di Salerno.

Nella mattinata di ieri, infatti, è stata siglata l’intesa tra l’istituto di credito cooperativo e l’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Genovesi-Da Vinci” che punta ad avvicinare i giovani allievi al mondo del lavoro.

Prosegue, pertanto, l’impegno della Banca Monte Pruno finalizzato ad offrire sostegno e supporto alla crescita culturale e alla formazione degli studenti sempre in stretta collaborazione con gli istituti scolastici.

La stipula dell’accordo ha visto la presenza del Vice-Direttore Generale della Banca Monte Pruno Cono Federico, che è stato accolto dal prof. Nicola Annunziata, Dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Genovesi-Da Vinci”.

La volontà di entrambi i soggetti è di contribuire alla formazione scientifica e tecnica degli alunni, soprattutto, avvicinandoli al mondo del lavoro e all’operatività quotidiana dell’istituto di credito.

Si tratta di un accordo che segue le già numerose iniziative poste in essere dalla Banca Monte Pruno all’interno, ad esempio, del territorio del Vallo di Diano con gli istituti scolastici locali.

Una partnership nuova – ha dichiarato il Vice-Direttore Generale Cono Federico a margine della sottoscrizione – che ci lega ad un importante istituto della Città di Salerno. Siamo soddisfatti di esportare questo nostro modello di fare Banca anche a Salerno attraverso relazioni con soggetti di rilievo all’interno della società. La scuola svolge un ruolo indispensabile nella crescita dei giovani e siamo convinti che, con il nostro modesto contributo, i ragazzi potranno avere un primo approccio con il mondo del lavoro, ospitandoli presso la Filiale di Salerno e presso la Sede distaccata di Fisciano. Un particolare grazie va al Dirigente prof. Annunziata per la disponibilità e la grande attenzione che ci è stata riservata”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.