il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Elezioni Politiche 2018 Mimmo Volpe Candidato alla Camera collegio uninominale Campania 2/9 Battipaglia, Piana del Sele, Picentini, Alburni, Valle dell’Irno

da Stefania Battista

Neppure la pioggia ha impedito il comizio di chiusura a Battipaglia. Una scelta non casuale, ma fortemente voluta quella di parlare direttamente ai cittadini in piazza.

“Riportare la politica, quella vera, tra la gente, è il primo obiettivo che mi sono posto in questa campagna elettorale. Breve ma intensa. – ha detto ieri sera Mimmo Volpe, ringraziando i tantissimi presenti nonostante il tempo inclemente – Ho voluto toccare tutti i comuni del collegio, perché ognuno di essi rappresenta una ricchezza, una potenzialità del nostro sud. Ed avere alla Camera qualcuno che possa interpretarne le esigenze, le aspettative, che possa rispondere alle domande è fondamentale.

Ho tentato in questo mese di aprire un confronto con gli altri candidati ma… fuggono. Cosa devo pensare? Che non hanno argomenti, non hanno proposte. 

Il mio slogan è stato “per il territorio”, ebbene, ci credo profondamente e sapete perché? Perché lo conosco, da sempre. L’ho percorso tutto e non solo in campagna elettorale ma durante tutti gli anni del mio impegno in politica. Quando mi è giunta da Roma la telefonata che mi proponeva la candidatura mi è stato detto: “E’ una campagna elettorale difficile, abbiamo bisogno di mettere in campo gli uomini capaci e chi, meglio dei sindaci che hanno dimostrato alla gente la propria competenza? “

Volpe ha poi parlato delle conquiste di democrazia e civiltà ottenute in quest’ultima legislatura, dal testamento biologico, alle unioni civili, al reddito di inclusione. Ha citato numeri e dati che danno il quadro di un’Italia in ripresa, che se pure ancora tra mille sofferenze, ha finalmente intrapreso il cammino giusto.

“Un percorso che non dobbiamo interrompere ma migliorare, rendendo protagonista il nostro sud. Ma per farlo il voto deve essere pensato, ragionato. Va dato a chi può davvero rappresentarci. Votare per “mandare tutti a casa”, o riportare al governo chi aveva lasciato la nazione sull’orlo del fallimento economico, tanto da non poter pagare né pensioni né tredicesime ai dipendenti pubblici significa avviarci verso il caos”.

Non ha infine esitato ad affrontare la questione rifiuti e ambiente: “Dopo le proteste che erano giustissime, bisognava far largo alle proposte. Nel famoso Consiglio congiunto che rischiava di diventare una baraonda ho cercato di riportare la discussione sul piano concreto, progettuale e propositivo. Tanto che il documento finale votato è stato condiviso da tutti. Ma devo aggiungere che solo a Bellizzi il Consiglio lo ha già approvato. Riportare la gestione ed il controllo dello smaltimento dei rifiuti ai Comuni è l’unico modo per  ottenere la sicurezza e la tranquillità che ci chiedono i cittadini, l’unico per ridurre i volumi alle effettive esigenze del territorio”.

A sostenerlo sotto la pioggia battente sono intervenuti il segretario Pd di Battipaglia Davide Bruno, i consiglieri comunali Alessio Cairone ed Egidio Mirra, il consigliere provinciale Angelo Cappelli ed il primo cittadino di Capaccio Paestum, Franco Palumbo.

Stasera Volpe incontrerà anche i cittadini del Comune da lui guidato. Sarà infatti alle 19,00 in Piazza Europa a Bellizzi. Annullato, invece, l’incontro previsto a Santa Tecla di Pugliano per la prematura scomparsa del Sindaco Gianfranco Lamberti. “Profondo cordoglio per la perdita che ha colpito Montecorvino Pugliano – ha dichiarato Volpe – Siamo vicini alla sua famiglia e alla sua gente. Perdo anch’io un amico”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.