il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

AL VIA LE “CARTONIADI DI CAVA DE’TIRRENI”

 

da Annalaura Ferrara

           Da giovedì 15 marzo a martedì 15 maggio si svolgeranno le “Cartoniadi”, la gara che mette in gioco gli alunni delle scuole primarie e medie inferiori cavesi nella raccolta di carta e cartone. Alla scuola vincitrice, in premio un tablet.

            L’iniziativa rientra nelle attività dell’Amministrazione Servalli di sensibilizzazione alla raccolta differenziata e con la campagna “Carta con carta”, realizzata dalla municipalizzata Metellia Servizi, sotto l’egida del Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica) si intende promuovere e sostenere una coscienza ecologica, di rispetto dell’ambiente attraverso il corretto riciclo della carta e del cartone, partendo dai più piccoli.

            Nei giorni 13 e 14 marzo, il professor Giovanni De Feo, dell’Università di Salerno, parlerà ai bambini dell’ “l’universo Greenopoli”, il metodo didattico che approccia ragazzi e adulti con un linguaggio semplice e scorrevole avvicinandoli ai temi dell’educazione ambientale utilizzando anche lo strumento della favola.

            “Sono iniziative alle quali teniamo molto – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – Il processo di educazione ambientale, di riciclo è  lungo e deve partire dai bambini, viste le difficoltà che si registrano con gli adulti, seppur di una minoranza di cavesi, che non riesce a comprendere la necessità, anche in termini di risparmio economico, della raccolta differenziata, del riciclo dei materiali e quindi del rispetto delle norme di conferimento dei rifiuti”.

            Le “Cartoniadi” si svolgeranno secondo un apposito regolamento e attraverso la fornitura alle scuole di contenitori salvacarta forniti da Comieco. Alla scuola che avrà raccolto più carta/cartone in kg, in rapporto al numero di alunni coinvolti, andrà in premio un tablet. La gara si inserisce nella campagna “Mese del riciclo di carta e cartone” identificata dallo speciale “contrassegno” realizzato da Comieco e presente su tutto il materiale di comunicazione.

             “La Metellia – afferma  l’Amministratore unico, Giovanni Muoio – non è solo l’azienda municipalizzata del Comune per l’igiene urbana, ma è anche molto impegnata e con notevoli sforzi organizzativi, nella promozione della “cittadinanza” che, per quanto ci riguarda, significa formare ed informare per diffondere i valori del rispetto delle norme del corretto conferimento dei rifiuti. Siamo sempre più convinti, alla luce dei risultati ottenuti da iniziative precedenti, che partire dagli studenti e da quelli più piccoli, sia la strada migliore essendo loro i cittadini del futuro”.

            Negli ultimi  anni  Comieco  ha  concentrato  la  sua  attività  al  Sud  attraverso  sostegno  economico, campagne di comunicazione e iniziative di sensibilizzazione per migliorare la raccolta differenziata e  la  gestione dei  rifiuti  a  base  cellulosica. Grazie al Piano per  l’Italia  del Sud e al Bando ANCI, negli  ultimi  quattro  anni il  Consorzio Comieco ha sostenuto  il  meridione con  un  investimento complessivo di 14 milioni di euro.

            “Nelle regioni del Sud Italia – commenta Carlo Montalbetti, Direttore generale di  Comieco – i risultati di raccolta di carta e cartone sono più che positivi: nel 2017 sono state superate le 700mila tonnellate di carta e cartone raccolte e i 34 Kg/ab, con una crescita del 4% rispetto al 2016. Stimiamo  tuttavia che  possano  essere  intercettate  ulteriori  600mila tonnellate  di  materiale  che  finiscono nell’indifferenziato”.     

                                                                                                                      Ufficio Stampa

Cava de’ Tirreni, 10.03.2018.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.