il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Banca Campania Centro sabato 26 maggio inaugura una sua filiale a Cava de’ Tirreni

 

Da Piero Mellone

Sabato 26 maggio, alle ore 9,30, in via Mandoli, 4/6, a Cava de’ Tirreni, sarà inaugurata la prima filiale a nord di Salerno della Banca di Credito Cooperativo Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana. Un passo importante per la Banca nata oltre 104 anni fa a Battipaglia e che oggi ha 26 filiali che abbracciano l’intero centro geografico della regione tra le province di Salerno e Avellino. Ma che soprattutto porta in dote una forma di fare banca estremamente differente per il suo essere cooperativa con circa 7000 soci e per i valori che ne contraddistinguono l’operato: la mutualità e il localismo. Una Banca di Credito Cooperativo non ha fini di lucro e raccoglie e impiega solo sui territori di cui è espressione. E’ quindi lo sviluppo e il benessere dei propri Soci e delle comunità in cui vivono l’obiettivo principale della sua opera.

La filiale di Cava intende portare l’esperienza della cooperazione di credito di Banca Campania Centro in una delle realtà cittadine più vive e dinamiche della provincia di Salerno.

“Una filiale, quella di Cava de’ Tirreni – ha dichiarato il presidente di Banca Campania Centro, Silvio Petrone – che dovrà rappresentare prima di tutto un presidio di un modo differente di fare banca, facendo una cooperazione fatta di valori che servano l’uomo a 360 gradi. La comunità di Cava de’ Tirreni è sempre stata attenta a recepire e a far proprie esperienze che potessero allargare ulteriormente i propri orizzonti in termini di sviluppo. Per questo siamo convinti che nascerà una bella collaborazione con imprese, famiglie e istituzioni, per creare insieme nuove opportunità di crescita”.

Banca Campania Centro è la più grande realtà del Credito Cooperativo in regione e una delle più importanti in tutto il centro-sud. Con i suoi 7000 soci, 40.000 clienti, 26 filiali, 180 dipendenti, e la sua adesione al Gruppo Bancario Iccrea, rappresenta una realtà bancaria competitiva e in grado di offrire tutti i servizi più avanzati, ma soprattutto è attenta ad una crescita sostenibile e a misura d’uomo e ha nei Valori della cooperazione il proprio essere “differente”.

Con un patrimonio di circa 120 milioni di euro e un CET1 (l’indice di solidità bancaria) al 28,67% (la media del sistema bancario italiano è sotto il 13%), Banca Campania Centro è impegnata a impiegare le sue maggiori risorse nel sostenere e far sviluppare esclusivamente iniziative del territorio di cui è espressione.

La filiale di Cava de’ Tirreni sarà completamente operativa già a partire da lunedì 28 maggio.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.