il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PACCHERI ZUCCA E VONGOLE

da Giovanna e Alfredo

La vongola stanca del sinuoso spaghetto decide di tradirlo con un ardito pacchero rendendo il connubio ancor piu’ dolce aggiungendo un po’ di zucca.

Eleganza, consistenza e callosità misto al delicato condimento sposerà la salinità della vongola per farne un piatto saporito e luminoso.

La tradizione legata alla coltivazione della zucca vanta origini antiche che si perdono nell’Asia di milioni di anni fa e, successivamente, nelle Americhe dalle quali è stata portata nel Vecchio Continente subito dopo la loro scoperta, a partire, quindi, dal XVI secolo.

Nell’immaginario collettivo, è un alimento benefico e beneaugurante caratterizzato da una forte connotazione simbolica e rituale.

Per la sua versatilità in cucina, per il suo sapore delicato ma inconfondibile e per la sua facilità di coltivazione la zucca, infatti, non necessita di particolare concimazione ed è resistente alla siccità, alle malattie e agli insetti. Inoltre della zucca “non si butta niente”, neanche la buccia e i semi dai quali si possono ricavare deliziosi stuzzichini.

La zucca , è un ortaggio disponibile tutto l’anno. In cucina può essere preparata in molteplici modi, famosissimi sono i tortelli di zucca, arrostita come contorno, o per preparare risotti e primi piatti di pasta, inoltre viene utilizzata anche per preparare dei dolci.

La zucca è un ortaggio povero di calorie, ma ricco di nutrienti. Ha una considerevole quantità di caroteni, che producono molta vitamina A e hanno proprietà antiossidanti ed antinfiammatori.

La zucca contiene per il 94% acqua, poi vi sono vitamine A – B e C, carboidrati, zuccheri, proteine e sali minerali come ferro, calcio e fosforo. Per la preparazione di questo piatto, li abbiamo abbinati alle vongole, un vero connubio di sapori, un piacevole sapore al palato, tra la dolcezza della zucca e il sapore intramontabile delle vongole.

Giovanna Santucci

Ingredienti: (per 4 persone)

360 gr. Pasta (paccheri)

800 gr. Zucca

500 gr. Vongole

10 pomodorini ciliegino

1 bicchiere di vino bianco

½ cipolla

Prezzemolo

Olio evo

Sale

1 peperoncino (facoltativo)

Procedimento:

Tagliare la zucca a pezzetti, si consiglia un taglio piccolo in modo da avere una cottura più rapida, farla soffriggere in padella con un filo di olio, peperoncino, la cipolla tagliata finemente e i pomodorini tagliati a metà. Quando la zucca sarà quasi cotta sfumare con il vino bianco. A parte in un’altra padella date aprire le vongole, alcune le lasciate con il guscio, le altre le sgusciate e le le aggiungete alla zucca con tutto il liquido di cottura. Fate cuocere per altri cinque minuti amalgamando bene il tutto e aggiustate di sale. Cuocere i paccheri al dente e mantecarli con la salsa preparata e aggiungere le vongole con il guscio e una spolverata di prezzemolo tritato.

Alfredo Di Domenico-  Cuoco per passione

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.