il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

14 giugno 2018 giornata mondiale del donatore di sangue.

da Avis Comunale Salerno

L’AVIS di Salerno  anche quest’anno è in prima linea per questa giornata  istituita dalla OMS nel 2004.

Un gesto semplice che tutti possiamo compiere  per aiutare un ammalato. Le esigenze degli ospedali sono aumentate in quanto oggi tanti ammalati oggi fortunatamente non sono costretti ad affrontare oltre la malattia anche “il viaggio della speranza”. Tanti terapie ed interventi sono possibili sono in presenza di disponibilità di sangue( tumori, di leucemie, interventi di cardiochirurgia, di chirurgia ortopedica, ecc )

Il nostro grido di aiuto e di allarme aumenta in particolare nei periodi estivi quando le donazioni hanno un fisiologico calo dovuto al giusto periodo di ferie di tutti noi e quindi anche dei donatori. Buona cosa sarebbe  quella di donare il sangue prima di andare in ferie. La nostra continua ricerca didonatori è conseguenza anche di un continuo ricambio generazionale dovuto alla sospensione di donatori per motivi di età. Quindi bisogna che i giovani siano a conoscenza di questa necessità- il 14 giugno vuole essere solo un momento di uletriore sensibilizzazione ma come sempre noi diciamo che il “problema sangue” dura 365 giorni all’anno e solo con la giusta informazione si può raggiungere la autosufficienza nei nostri ospedali.

Al fine di un maggiore contributo e presenza  la nostra sede resterà aperte per accogliere i donatori  giovedi 14, sabato 16 e domenica 17 dalle oer 7.45 alle ore 10.30; mentre saremo sul territorio con la nostra Unita di Raccolta Mobile ( giovedi 14 alle Grotte di Pertosa, domenica 17 a Montecorvino Rovella ). Queste sono solo una parte del nostro impegno che continua costantemente.  Le date delle raccolte possono essere consultate sul sito www.avissalerno.it

Giovedi 14 giugno 2018  presso l’Azienda Ospedaliera di Salerno si terrà un incontro con le autorità ed i donatori dove invitiamo tutti a partecipare.

AVIS Comunale di Salerno

il presidente

dott. Luigi Amoroso

                                                                                             

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.