il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

RIFIUTI: Il piano di De Luca invade di rifiuti la Provincia di Salerno … lo dice Amatruda

La redazione

 

SAERNO – A Fisciano impianto inutile, a Battipaglia solo logica punitiva. A Castelnuovo Cilento scelta irragionevole

 

“La Giunta De Luca con gli impianti di compostaggio spiana, di fatto, la strada alla costruzione di nuove discariche. Sarà infatti questo il passo successivo di scelte improvvisate ed illogiche. La provincia di Salerno sarà invasa dai rifiuti”. Così in una nota Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno in relazione all’ultima delibera della Giunta regionale, quella del 3 Luglio.

 

“Dopo oltre due anni di annunci, un fallimento – ricorda Amatruda – su tutta la linea. De Luca e’ costretto a varare una legge, ultimo Consiglio regionale, che gli riconosce più poteri per accelerare sugli impianti nei comuni. Commette un grave errore perché la legge sarà incostituzionale e perché senza l’intesa delle comunità locali non si arriverà a nulla. Ed andrà sempre peggio perché il fallimento del suo piano lo costringerà all’apertura delle discariche. Serve il dialogo, consenso delle comunità, una programmazione seria e non pagherà la logica degli amici e delle punizioni”.

 

” A Salerno – aggiunge – si scongiura l’ampliamento del sito perché e’ un dramma la situazione. Nel capoluogo nessuna eccellenza, De Luca finalmente riconosce che l’impianto di compostaggio di Salerno e’in una situazione drammatica. Qui, dopo le denunce di Stefano Caldoro, Armando Cesaro e dell’ottimo Giovanni Romano in Europa e gli interventi dell’ANAC, si attende ancora chiarezza”.

 

“A Fisciano, con il via libera di Tommaso Amabile, sarà previsto un impianto. Uno schiaffo – incalza ancora – alla comunità per proteggere il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora. Era previsto, infatti, a Sarno l’inutile impianto. Ed invece di cancellarlo lo mandano nella Valle dell’Irno. Con una programmazione intelligente non servirebbero.

A Battipaglia si continua su una linea scellerata, senza visione e con il solo intento punitivo verso una comunità, ed a Castelnuovo Cilento si chiederà un sacrifico troppo grande. Nel Cilento De Luca non porta infrastrutture e turisti ma sacchetti di immondizia, folle”.

 

“Sarà necessario ribellarsi a questa Giunta ed alla sua logica che è contro i Comuni. Il primo atto sarà quello di smontare una legge incostituzionale” conclude Amatruda

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.