il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Elezioni 2019: per il Vallo di Diano c’è un uomo nuovo “Antonello Stefano Aumenta”

 

Aldo Bianchini

VALLO di DIANO – Con il primo giorno di ottobre si è aperta, ufficialmente, la lunga ed estenuante campagna elettorale che porterà decine di milioni di elettori italiani verso le “Europee 2019” e il rinnovo di numerose amministrazioni degli Enti Locali disseminati su tutto il territorio nazionale.

Per quanto riguarda il Vallo di Diano la battaglia politica vedrà come punta di diamante il comune capo fila di Sala Consilina dove, per tipicità e importanza, la competizione sarà ancora più aspra e molto personalizzata per via di alleanze perdute e di vecchi rancori politici che si trascinano ormai da diversi anni mettendo in serie difficoltà ogni tentativo di concertazione e/o di alleanza.

Per la battaglia amministrativa del prossimo anno ci sarà anche nel Vallo di Diano la ventata di novità che ha travolto il Paese nello scorso mese di marzo ?

Se la ventata innovatrice terrà banco fino alla prossima primavera, come sembra dover essere, allora ne vedremo delle belle anche nel Vallo che da una trentina di anni, nonostante alcuni tentativi, dorme il sonno dei giusti e non riesce a rinnovare la sua classe politica mandando a casa, definitivamente, i vecchi tutori del regime.

A tal proposito molte componenti politiche si stanno preparando con largo anticipo e già si agitano i rispettivi esponenti che operano in tutte le direzioni; e mentre i “giovani del PD” sembrano essere scomparsi dal complesso mercato politico, sullo stesso sono apparsi alcuni volti nuovi, soprattutto pentastellati, che potrebbero e dovrebbero mettere in seria difficoltà tutti gli altri aspiranti ad una poltrona municipale.

A Sala Consilina opera da tempo, con ritmi al di sopra della media, la militante attivista Michela Lobosco che sembra aver assunto la leader schip di un movimento che è alla continua ricerca di una immagine sicura ed accogliente; è Lei, Michela, che organizza e segue tutti gli avvenimenti salesi e collabora a quelli nei vari comuni del comprensorio; ma è anche presente costantemente a tutti gli appuntamenti politici disseminati su tutto l’ampio collegio elettorale (Cilento e Vallo di Diano) che vede come primo e più importante riferimento il senatore Francesco Castiello che interpreta la politica secondo canoni ormai quasi sconosciuti anche alla maggior parte degli attivisti del suo movimento. Castiello è presente comunque e dovunque, risponde alle aspettative della gente, accoglie le sue richieste e cerca possibilmente di non promettere mai una cosa che sa di non poter dare.

Al fianco del sen. Castiello sta crescendo, giorno dopo giorno, la figura di Antonello Stefano Aumenta (già direttore generale della Bcc Sassano ed attuale alto funzionario della Banca del Cilento) che sembra sia stato scelto dallo stesso senatore pentastellato come suo affidabile delfino.

Il dottor Aumenta ha un pedigree di tutto riguardo in quanto conosce la politica e i suoi segreti a menadito ed è anche capace di affrontare temi finanziari e problematiche gestionali connesse alla pubblica amministrazione; non è inquinato, è libero da qualsiasi condizionamento politico e/o amministrativo ed appare come la vera carta vincente da giocare nel difficile discorso delle amministrative di Sala Consilina. Tanto che la sua candidatura a sindaco della cittadina valdianese appare quasi scontata a meno di sommovimenti dell’ultima ora; sommovimenti che potrebbero portare il bravo Aumenta anche, e perché no, verso una candidatura di movimento alle prossime Europee. E ci sarebbe, comunque, una ulteriore carta di riserva: candidatura a Sindaco di Sassano nel 2020.

Per il movimento Cinquestelle Antonello Stefano Aumenta potrebbe rappresentare quel giusto anello di congiunzione tra la società civile desiderosa di cambiamento e la difficile amministrazione della cosa pubblica; Aumenta saprebbe farlo con professionalità e competenza, esattamente come è capace di fare il suo mentore Francesco Castiello.

Per arrivare alle elezioni di acqua ne scorrerà sotto i ponti; se son rose fioriranno.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.