il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Giovedì 18 Ottobre 2018 alle ore 09:30 presso l’aula consiliare del Comune di Mercato San Severino presentazione del progetto “La biblioteca sono io..il libro un tesoro da custodire”

 

 

 

Clementina Leone

 

Giovedì 18 Ottobre 2018 alle ore 09:30 circa, presso l’aula consiliare del Comune di Mercato San Severino, sarà presentato il progetto inserito su LIBRIAMOCI e sul sito web di RAI SCUOLA, dell’istruttore amministrativo dr.ssa Clementina Leone “La biblioteca sono io..il libro un tesoro da custodire”. Lo stesso, è stato fortemente voluto dal Sindaco dott. Antonio Somma, dal Segretario  Comunale dott. Vittorio Martino e soprattutto dall’Assessore alle Entrate tributarie e patrimoniali, Politiche culturali, Turismo e Scuola Vincenza Cavaliere, per incrementare l’amore verso la lettura. Infatti, lo scopo prioritario di questo lavoro, sarà quello di far sì che gli alunni imparino anche fuori dalle mura scolastiche a fare del libro il loro maestro di vita. Per questo, anche quest’anno, il progetto in oggetto ,  avrà lo scopo di elaborare e  realizzare  programmi educativi volti alla conoscenza del patrimonio culturale a scopo istruttivo, formativo  e ricreativo, in stretta collaborazione con le istituzioni scolastiche del territorio e non solo. Infatti, oltre agli alunni delle classi 5ͤ della scuola primaria e  di 3ª della scuola secondaria di primo grado coinvolti nel progetto, giovedì  18  in aula consiliare ci saranno anche  il giornalista Francesco Grillo, l’Assessore alle Entrate tributarie e patrimoniali, Politiche culturali, Turismo e Scuola dr.ssa Vincenza Cavaliere,(che oltre a questo ha supportato e proposto tantissime altre attività in ambito culturale e non solo), il Sindaco di Mercato San Severino il dott. Antonio Somma, il presidente della BiMed  dott. Andrea Iovino e le Dirigenti del I˚e II˚ Circolo Didattico di Mercato San Severino dr.ssa Laura Teodosio e dr.ssa Anna Buonoconto, insieme alla Dirigente  della scuola Secondaria di I grado San Tommaso dr.ssa Renata Florimonte. In collegamento via skipe invece, ci saranno gli alunni di una scuola di Castellòn De La Plana (Spagna)”Instituto de Educaciòn Secundaria Miquel Peris i Segarra” diretta dalla  directora “Laura Buonamisis” con la profesora de lengua castellana Concha Bignè, y la profesora Maria Jose Martinez Gimeno . Ebbene si,anche una scuola spagnola sarà coinvolta nel progetto, per poter permettere agli alunni, anche al Sud di poter avere la loro piccola finestra aperta sul mondo. Vygotskij  psicologo sovietico, padre della scuola storico-culturale, definito dal filosofo Stephen Toulmin il «Mozart della psicologia», scrisse: “L’insegnamento dovrebbe essere organizzato in modo tale che la scrittura e la lettura siano necessarie per qualcosa, un esercizio puramente meccanico annoierebbe ben presto gli alunni; la sua attività non sarà manifesta nella scrittura e la sua personalità in erba non crescerà. Lettura e scrittura dovrebbero essere cose di cui lo studente ha bisogno, bisognerebbe insegnargli il linguaggio scritto e non solo la scrittura di lettere.” Per questo, l’idea di presentare un progetto avente come titolo la “Biblioteca sono io”, incentrato soprattutto sulla scrittura creativa, nasce con la speranza di riuscire a mostrare ai ragazzi attraverso il gioco, un nuovo metodo per approcciarsi ai libri. Gli incontri didattici, partiranno il 22 ottobre in biblioteca e nell’aula consiliare, e vedranno coinvolte le classi 4ͤ e 5ͤ del I˚ e II˚ Circolo Didattico di Mercato San Severino e nella prima parte le Iᵉ e le IIᵉ della San Tommaso , mentre nella seconda parte che terminerà a maggio dedicata a tematiche importanti solo le IIIᵉ della San Tommaso .

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.