il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

La Lega si arrende ai grillini e condanna alla chiusura Radio Radicale. Crimi inadeguato e vendicativo

On. Gigi Casciello (Forza Italia)

 

 

“Il sottosegretario Crimi ieri sera ha dato un altro colpo alla libertà di stampa nella sua furia da Torquemada. Obbedendo al diktat di Crimi, ieri sera, i deputati 5stelle hanno posto il veto sulla possibilità di discutere in Commissione Bilancio e Finanze della Camera gli emendamenti presentati da tutti i partiti, tra cui la Lega, perché fosse prorogata la convenzione di Radio Radicale che da 40 anni trasmette i lavori di Camera e Senato, i congressi di tutti i partiti ed è protagonista di tante battaglie sui diritti civili. La Lega di Salvini si è arresa ai grillini. Così saremo tutti meno informati, così si colpisce al cuore la libertà di stampa”, ribadisce in una nota l’On. Gigi Casciello di Forza Italia. “A Crimi non basta aver scritto il peggior destino di oltre 200 giornali editi da cooperative di giornalisti e poligrafici eliminando progressivamente i fondi per il pluralismo per l’editoria, doveva consumare la propria vendetta anche contro Radio Radicale”. Il Deputato azzurro conclude: “Ecco perché questo Governo è illiberale, antidemocratico e deve andare a casa. Ecco perché il sottosegretario conferma la sua totale inadeguatezza ad affrontare i temi dell’informazione, preso com’è da una furia iconoclasta contro la stampa”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.