il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Ravello Festival, il maestro Colomba Capriglione: Martucci, un faro per la musica e primo ad eseguire il Tristano ed Isotta di Wagner

 

Felice Bianchini junior

Ravello festival, il maestro Colomba Capriglione: “Bene la valorizzazione del compositore Martucci, autentico faro della cultura musicale che a Napoli ebbe i migliori fasti,  e a cui mi legano molto analogie”.  La scorsa settimana a Ravello, in occasione della Festa della Musica, il maestro Capriglione e la sua ensemble Diabolus in Musica ha anticipato il tema di questa edizione del festival. “La Canzone dei ricordi” di Martucci è fonte ispiratrice del Memento che ho composto e diretto in Villa Rufolo- Ricordo che Martucci è stato tra  gli artefici della prima esecuzione in Italia del “Tristano e Isotta” di Richard Wagner a cui è dedicato il Festival”. Per la docente di direzione di coro al Conservatorio di Frosinone, l’auspucio che la prossima edizione possa prevedere una sezione dedicata ai cori

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.