il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

LA TIARA: ovvero rilancio del territorio

 

La redazione
SAN PIETRO al TANAGRO – Sabato pomeriggio ore 18:30 nella rotonda di piazza E. Quaranta, si terrà la cerimonia di premiazione del premio ‘La Tiara’.

Il premio è organizzato dalla locale Pro Loco su impulso del Comune di San Pietro al Tanagro e vuole offrire un contributo fattivo alla promozione del nostro territorio, che – pur rimanendo costantemente attento all’analisi dei problemi e delle questioni che frenano o rallentano lo sviluppo – intende sottolineare ed esaltare le potenzialità di coloro che lo abitano e lo vivono, i percorsi di sviluppo intrapresi, i risultati positivi conseguiti in campo sociale, economico, culturale e sportivo.

Con la nascita ufficiale di questo Premio, che si è concretizzata con l’istituzione di un apposito registro e con l’attenta e impegnata collaborazione dell’Amministrazione Comunale ed altri Enti comprensoriali, si è voluto creare un riferimento storico e uno spunto per voler bene e far crescere il territorio in cui si è nati.

In tale ottica, il Premio La Tiara intende fornire un riconoscimento formale a coloro che si sono distinti nei vari ambiti per le loro attività nonché a progetti di sviluppo e iniziative imprenditoriali che appaiono dotati di elementi significativi di originalità e di crescita. L’appuntamento per la cerimonia di premiazione della seconda edizione è per sabato 14 settembre ore 18:30 presso la rotonda di Piazza E. Quaranta in San Pietro al Tanagro.

Alla serata prenderanno parte rappresentanti locali, il presidente del Centro Studi e Ricerche Vallo di Diano ‘’Pietro La Veglia’’ prof. Carmine Carlone, il presidente dell’Ordine dei Commercialisti  e degli esperti contabili di Sala Consilina  dott. Nunzio Ritorto.

Gli intervalli musicali saranno curati dal Mirror Guitar Duo, formato dai maestri chitarristi Alfonso D’Avino e Pietro Santarsiero con la soprano e musicologa Antonella Tatulli.

Grande attesa per i premiati Pietro Spinelli, Simona D’Alessio, Nicola Spinelli e l’Associazione Sportiva Ciclo Team Tanagro che riceveranno il riconoscimento sotto la maestosità del Campanile della Chiesa Madre – appositamente illuminato per l’occasione – e sotto lo splendido sguardo del Monte Ausiliatrice, che sormontato e sotto la protezione dell’appena istituito Santuario Diocesano del Ss. Crocifisso,  farà da cornice all’evento.

Vi aspettiamo sabato per condividere questa seconda edizione.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.