il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Mondiali di Beach Soccer – Italia in semifinale all’ultimo respiro, Brasile out



dott. Vincenzo Mele

 

SALERNO – Nella giornata di Giovedì 28 Novembre si sono giocati i quarti di finale del Mondiale di Beach Soccer. L’Italia vince all’ultimo secondo 5-4 contro la Svizzera. Ad andare in vantaggio è la squadra elvetica con un tiro dalla distanza di Noel Ott dalla fascia destra. La reazione dell’Italia non s’è fatta attendere e gli Azzurri pareggiano con un tiro a giro del giovane Josep Jr. Gentilin; ma la Svizzera torna immediatamente avanti di nuovo con Ott con un goal identico a quello precedente. Il capocannoniere del Mondiale Gabriele Gori ha sbagliato un rigore spedendo la palla oltre la traversa. Nel secondo tempo si infortuna Gori e il CT Del Duca è costretto far scendere in campo Emanuele Zurlo e l’Italia subisce il 3-1 della Svizzera, stavolta con una mezza rovesciata del capitano Mo Jaeggy su assist di Philipp Borer. A pochi minuti dalla fine del secondo tempo, con un colpo di tacco volante del capitano Corosiniti, Zurlo segna in rovesciata il 3-2 che accorcia le distanze. Nel terzo tempo è Dario Ramaciotti a siglare il goal del pareggio con un diagonale che non lascia scampo al portiere Mounoud. Una rovesciata di Zurlo porta l’Italia in vantaggio, ma Borer, con un tiro dalla distanza, rimette in equilibrio la partita. A tre secondi dalla fine del terzo tempo, quando si stava avvicinando l’ombra dell’extra-time, Del Mestre rilancia in avanti e trova di nuovo Zurlo che, in spaccata, segna il goal del 5-4, sorprendendo Mounoud e siglando la sua tripletta personale, portando l’Italia in semifinale. Gli Azzurri affronteranno Sabato 30, alle 20,15 ora italiana, la Russia, vincente a sorpresa contro il favorito Brasile per 4-3. I verdeoro, guidati dal CT Gilberto Sousa, trovano l’1-0 con Rodrigo. I russi pareggiano con il colpo di testa di Zemskov su corner di Shkarin, ma il portiere Mão, con un tiro da fuori area, sorprende il russo Chuzhkov, portando il Brasile avanti 2-1; nel secondo tempo i verdeoro allungano poi con una doppietta di Rodrigo, propiziata da un errore del portiere russo. L’esperto difensore Shishin accorcia le distanze segnando il 3-2 in rovesciata e, pochi minuti dopo, è Romanov pareggiare con un’ennesima rovesciata. Nel terzo tempo è di nuovo Romanov che con un colpo di tacco, sorprende il portiere brasiliano, decretando così il passaggio in semifinale della Russia. I campioni del mondo uscenti del Brasile escono così dal torneo prima del previsto, contro una formazione in fase di ricambio generazionale ma comunque tra le favorite alla vigilia del torneo: i verdeoro sono apparsi sotto tono e così la Russia, pur non giocando in modo spettacolare, ha potuto portare a casa una semifinale che alla vigilia sembrava improbabile.  Nel terzo incontro dei quarti di finale il Portogallo sconfigge il Senegal per 4-2. I Leoni della Teranga, passano in vantaggio con Mamadou Sylla, però Jordan segna il goal dell’1-1 per la squadra di Mario Narciso. Nel secondo tempo i lusitani trovano la rete del 2-1 con un autogoal su corner di Lansana Diassy, allungando poi con Leo Martins che segna a porta vuota. Bê Martins segna su punizione il goal del 4-1; tuttavia i senegalesi, con coraggio, creano non pochi problemi alla difesa portoghese e Raoul Mendy segna goal della bandiera.

La squadra del capitano Madjer affronterà Sabato il Giappone, che ha vinto 3-2 contro l’Uruguay, ritrovando la semifinale che mancava dai Mondiali di Rio de Janeiro del 2005. La squadra del CT Ruy Ramos, trova il goal dell’1-0 con Takaaki Oba, grazie all’assist di tacco di Shusei Yamauchi e raddoppia con Masanori Okuyama che spiazza Guerrero con un tiro rasoterra. Nel secondo tempo il Giappone segna il 3-0 con Teruki Tabata con un colpo di testa, servito dal cross di Kosuke Matsuda. Gli uruguaiani segnano il 3-1 su rigore con il capitano Laduche. Nel terzo tempo, l’Uruguay sbaglia un rigore con Laens che vede il tiro parato da Shingo Terukina, ma riesce comunque ad accorciare le distanze con Capurro che approfitta della porta vuota per depositare la palla in rete.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.