il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

La nuova era transumanista

 

 

Angelo Giubileo

SALERNO – Siamo consapevoli ormai che il processo evolutivo, che coinvolge anche l’uomo, deriva dai seguenti fattori: sfruttamento dell’energia cosmica, maggiori informazioni, azione dell’uomo in relazione a se stesso e all’ambiente circostante.

Nell’ultimo secolo e oltre, ciò che ha influito e influisce maggiormente nello sviluppo di tale processo è la capacità progressiva dell’uomo di sfruttare e organizzare sempre maggiori e nuove fonti di energia.

Tale processo è causa di un forte impatto ambientale, che nel complesso e in genere viene nell’attualità giudicato dai media negativamente.

E invece, è esemplarmente un fatto che nell’attualità “non siamo mai stati meglio” e che, mediante l’estrazione e l’uso dei carboni fossili, siamo già stati capaci di differire un’altra era glaciale.

Ora, sembra che siamo di nuovo a un bivio.

Qualche giorno fa, Bergoglio è arrivato a dire perfino che il possesso, e non l’uso, dell’energia nucleare è già di per se’ immorale.

E invece, come scrivono Simon L. Lewis e Mark A. Maslin, entrambi docenti presso l’University College London e altro: “una nuova transizione a uno stato di maggiore energia e maggiori informazioni potrebbero accrescere radicalmente le libertà umane e persino annullare gran parte dei danni ambientali” … Siamo già nell’era del transumanismo.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.