il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Grave lutto nel mondo della Magistratura e Avvocatura Salernitana e Lucana: si è spento prematuramente il Cons. Dott. Carmine Olivieri, Sostituto Procuratore Generale, aveva 53 anni ed era originario di Serre.

 

Dr. Pietro Cusati

(giurista-giornalista)

Cons. Dott. Carmine Olivieri, magistrato

Serre, 27 agosto 2020.  La  scomparsa del Cons. Dott. Carmine Olivieri,sostituto Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Salerno, addolora  non solo la comunità salernitana e i colleghi ma anche  quelle di Agrigento e di Potenza e chiunque lo ha conosciuto. Originario di Serre dove viveva, lascia due figli .

Nel Vallo di Diano dove ha lavorato per alcuni anni come sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Sala Consilina, dimorante  a Padula, era molto stimato, non solo dagli addetti ai lavori  e ben voluto da tutti  per la sua signorilità, disponibilità e sempre cortese e gentile con tutti. Profondo cordoglio è stato espresso dall’Associazione  Giornalisti Amici  del Vallo di Diano, dall’Avvocatura Salernitana e Lucana,  dai magistrati del Distretto di Salerno e di Potenza e  dall’Associazione Nazionale Magistrati, sezione di Salerno: “Nell’esercizio delle funzioni requirenti, sia in Sicilia sia in Basilicata sia nel nostro Distretto, il collega Olivieri si è sempre distinto per la dedizione al lavoro e per la riconosciuta indipendenza. Cordiale con tutti e rispettoso del ruolo di ciascuno, è stato sempre apprezzato, per serietà, equilibrio e passione che infondeva nel lavoro, dai colleghi, dagli avvocati e dal personale amministrativo. Costernati e commossi rivolgiamo alla sua famiglia il nostro pensiero affettuoso, nella certezza che il carissimo ricordo di Carmine resterà per sempre impresso nei cuori di tutti noi“.

Un caro ricordo da tutti gli Avvocati  dell’ex foro di Sala Consilina, da tutto il personale amministrativo della Procura della Repubblica e del Tribunale di Sala Consilina, di Salerno e Potenza e dagli organi di polizia giudiziaria. Una testimonianza dell’amico Gregorio Fiscina: ’’ Oggi, come un fulmine a ciel sereno, è giunta la triste notizia della immatura dipartita dell’amico Carmine Olivieri. Magistrato preparato, onesto, persona gradevole e amico sincero. La nostra conoscenza risale al 1992, quando per due anni di fila,  grazie alla sua splendida voce, vinse due festival da me organizzati a Buccino. Entrambi amanti della musica, iniziò la nostra splendida amicizia. Nel 2003 partecipò al Festival del Sole che organizzai a Paestum, con una sua composizione accompagnato egregiamente alla chitarra dal suo amico Marano, dove Mogol Presidente di giuria, ne apprezzò le ottime doti canore diventandone poi anche amico. Negli anni che sono seguiti, abbiamo insieme partecipato come membri di giuria a festival e concorsi di bellezza, occasioni che lo esaltavano essendo innamorato molto della musica. Con Carmine perdo un amico straordinario, mentre mancherà molto alla Magistratura della quale ne era componente autorevole e granitica colonna di professionalità e onestà. Mancherà alla sua Serre dalla quale non voleva mai allontanarsi. Mancherà a tanti amici che ne hanno apprezzato le grandi qualità. Ai familiari, ai quali era legato da morboso affetto, una stretta al cuore forte’’ .

M’intristisce fortemente la notizia della dipartita del dott. Carmine Olivieri, Sostituto Procuratore Generale presso il Tribunale di Salerno, ricorda il penalista  Prof. Avv. Michele De Iesu di Sala Consilina, ebbi a conoscerlo quando il Tribunale di Sala Consilina era ancora in essere. Lui giovane magistrato, allora Sostituto Procuratore, io giovane Avvocato.

Lo ricordo agguerrito contraddittore naturale in udienza, ma sempre rispettoso delle regole processuali e delle persone. Il giornalista Nicola Nigro, direttore del giornale ‘’IL SUD’’, che ha ospitato suoi articoli, lo ricorda: ’’Carmine Olivieri,  un magistrato straordinario, sicuramente Piero Calamendrei se l’avesse conosciuto, nel suo libro “ Elogio dei magistrati” l’avrebbe sicuramente annoverato tra i giudici migliori e bravi. Carmine era una persona straordinaria di cui mi onoravo di essergli amico. Ho ospitato, spesso, suoi articoli sul giornale “il Sud”, in particolare quando usciva unitamente a “la Giustizia”, i suoi ‘’ pezzi ‘’ parlano della realtà giustizia-istituzioni-politica che erano molto apprezzati da tutti coloro che avevano a cuore la cosiddetta “giustizia giusta”.In quest’ultimo tempo non ci siamo incontrati, ma la sua morte è stata, per me, come un fulmine a ciel sereno, per cui ci tenevamo in contatto attraverso whatsapp, l’ultimo messaggio risale al suo onomastico più o meno un mese fa. Una persona straordinaria per cui la sua scomparsa mi rattrista moltissimo ed angoscia. Carmine, sarà un amico che porterò sempre nel cuore’’. Il Direttore de ‘’Il Quotidiano di Salerno Aldo Bianchini, Il Presidente dell’Associazione giornalisti amici del Vallo di Diano Rocco Colombo, il Consigliere–Segretario  formulano ai familiari del Cons. Dott. Carmine Olivieri  le più sentite condoglianze.

 

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.