il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PROSSIMA PARTECIPAZIONE DEL FILM “UMANAMENTE TOTO ‘ POI IL COMICO” AL PIU ‘ PRESTIGIOSO FESTIVAL DEL CINEMA ITALIANO, “DAVID DI DONATELLO”

 

Alberto De Marco

L’Associazione Amici di Totò…a prescindere! – Onlus, che è produttore con l’Emittente Televisiva Telecolore, del film documentario: “Umanamente Totò poi il Comico”. ha ritenuto di chiedere per questo film. il Patrocinio Morale e l’utilizzo del logo del Comando Generale dei Carabinieri, che è attualmente al vaglio della Prima Sezione Cerimoniale del Comando Generale dei Carabinieri. Abbiamo ritenuto di farlo non soltanto per l’importanza che Antonio de Curtis, Totò, il Grande Artista dalla Straordinaria Umanità, ha assunto dal punto di vista Artistico e culturale, che giustamente l’opinione pubblica considera “Patrimonio dell’Umanità”, ma soprattutto per le diverse interpretazioni nel rappresentare nei film, le forze armate con grande umanità, che certamente hanno contribuito a determinare una simpatia ed un affetto nella realtà per le forze dell’ordine. Antonio de Curtis, Totò nel corso della sua vita ha perseguito sempre i valori morali della verità e della legalità ed ha retribuito con milioni di lire, l’Avv. Eugenio De Simone, Principe del Foro Romano per fare difendere gratuitamente i meno abbienti che avevano subito ingiustizie dalla pubblica amministrazione o perché costretti a rubare per assicurare un pasto sicuro alla propria famiglia. Nel perseguire gli stessi valori morali e nel seguire in piccolo le orme del Grande Maestro, in passato l’Associazione Amici di Totò….a prescindere! – Onlus, ha consentito tra le tante iniziative sociali, di fare la spesa gratuita a dieci famiglie bisognose, segnalate dalle Parrocchie con una card presso il Supermercato ADI ‘ di Salerno, di Euro 200.00 al mese per ogni famiglia e per un importo totale annuo di Euro 24.000, senza dimenticare neanche i nostri fratelli dal colore diverso della pelle, come abbiamo fatto recentemente finanziando per l’intero importo la costruzione di un pozzo d’acqua potabile a Mambrui in Kenya, attraverso la collaborazione della scrittrice e attrice Laura Ephrikian, impegnata da anni come volontaria in questo luogo. Nei giorni scorsi. L’Associazione Amici di Totà…. a prescindere! – Onlus  per impegnarsi maggiormente nel soddisfare questi importanti valori morali, ha fatto richiesta di costituzione di un nuovo conto bancario, finalizzato come Fondo di Solidarietà “George Floyd e Willy Monteiro Duarte” per contrastare il razzismo ed aiutare le persone dal colore diverso della pelle e per tutelare legalmente e gratuitamente con Avvocati Principi del Foro di Roma e di Salerno, i cittadini meno abbienti, che hanno subito violazioni dei diritti e degli interessi legittimi da parte della pubblica amministrazione e soprattutto dell’INPS con una particolare attenzione alla città di Salerno, dove reiteratamente si violano i diritti e gli interessi legittimi dei lavoratori. Di cosa vogliamo meravigliarci, se consideriamo che, il Dott. Ciro Toma, Dirigente INPS in passato ha cercato di frodare l’Ente Previdenziale in un’altra città d’Italia, licenziato e successivamente riassunto in seguito a conciliazione, dopo avere subito una penalizzazione di qualche grado, è stato nominato Responsabile Provinciale dell’INPS di Salerno, dove i diritti e gli interessi dei cittadini hanno subito violazioni reiterate, come nella fattispecie del sottoscritto, anche con la trasgressione del codice penale, come l’art. 328, che disciplina il reato di Omissioni di atti di Ufficio. Ben consapevoli che al cittadino non conviene attivarsi con azioni penali per non rimanere “impantanati nelle maglie della giustizia”, prossimamente come preannunciato in alcuni articoli, attiverà le vie legali con un’azione civile, per rivendicare l’inosservanza del Decreto all’erogazione della pensione per l’ottava salvaguardia, con due anni di arretrato, unitamente al risarcimento per le altre inadempienze, all’importo inadeguato per la pensione di vecchiaia ricevuto nel mese di settembre del 2020, per non avere considerato gli anni reali di servizio. Tutte le somme che riceverà. saranno destinate al fondo di solidarietà per i meno abbienti che hanno subito violazioni dei propri diritti ed interessi legittimi da parte dell’Ufficio INPS, che come ci insegna la cronaca ha nel Presidente Nazionale, il Prof. Tridico del M5S , al quale nel mese di agosto, mentre  non veniva erogata dall’INPS la “Cassa Integrazione” agli italiani per mancanza di disponibilità economiche, sembra che con provvedimento di amici di partito del Movimento Cinque Stelle, abbia più che raddoppiato la “sua modesta retribuzione” il compenso sale solo a 150.000 Euro l’anno. Se fosse stato vivo Totò con una sua battuta, avrebbe detto: “Scusate se sono poche…”. Adesso comprendo la mia eccessiva ingenuità manifestata in tutti questi anni nei confronti del Movimento, che ho seguito sempre, come attivista. Si è aperto finalmente “uno squarcio di verità”, sui valoro morali che realmente persegue, era pertanto pura illusione credere che la bozza della proposta di legge, che ho pubblicato sulla Lex Iscritti della Piattaforma Rousseau, sulla moralizzazione della pubblica amministrazione, sarebbe stata portata alla votazione degli iscritti,  rispettando quel principio democratico della piattaforma Rousseau, tanto decantato con le parole, e che le due proposte di legge più votate, obbligatoriamente sarebbero state recepite dai parlamentari del M5S per essere presentate in Parlamento.  Diversamente c’è stato solo il boicottaggio di due parlamentari campani, condizionati dal sindacato della pubblica amministrazione, che desideravano conservare “lo status quo” e soprattutto assicurare la protezione all’Ufficio Provinciale dell’INPS di Salerno, dove venivano violati con disinvoltura i diritti e gli interessi legittimi dei cittadini, che come ho denunciato in alcuni articoli, i dipendenti dell’INPS “indisturbati fanno veramente di tutto”. Dopo questa pubblicazione della proposta di legge per tantissimo tempo non ho più avuto i consueti aggiornamenti dalla piattaforma Rousseau e non ho potuto neanche votare i candidati alle elezioni regionali ed ho capito finalmente che il M5S gioca sulle parole: Onestà…Onestà…Onestà, alle quali non seguono la concretezza, quindi all’immoralità e all’immondizia dei partiti politici che “ci sgovernavano” prima si è aggiunta anche l’ipocrisia. La bozza della proposta di legge ed alcuni articoli dove denunciavo le violazioni delle leggi a danno dei cittadini, oppure scritti su altri giornali, da altri corrispondenti, che narravano le mie denunce, li ho pubblicati più volte anche sulle pagine del Presidente del Consiglio, Prof. Avv. Giuseppe Conte e del Presidente della Camera, On. Roberto Fico, nonché inviati con e-mail a Luigi Di Maio, ma non è seguita alcuna risposta o intervento al riguardo.. Considerando sempre i valori morali che mi animano, della verità e della legalità, tanto da farmi diventare nel tempo anche “Testimone di Giustizia”, non potevo che dedicare il film ad un degno Rappresentante delle Forze dell’Ordine, che ci ha lasciato da tempo per andare “nella Volta Celeste”,  al Generale dei Carabinieri, Roberto Conforti, già Responsabile al Comando Generale della Tutela del Patrimonio Artistico, al quale abbiamo conferito nel corso della sua attività professionale, quale Premio alla Carriera per il Concorso Internazionale Antonio de Curtis, Totò, che ha i Patrocini Morali ed i Premi più prestigiosi dagli Organi Istituzionali, la medaglia d’argento della Presidenza della Repubblica. Nei prossimi giorni parteciperemo con il film documentario “Umanamente Totò poi il Comico“ al Festival del Cinema “David di Donatello” che riteniamo il più importante in Italia. Il film sarà a disposizione non soltanto delle Sale Cinematografiche Italiane, quando riapriranno nel rispetto delle regole sulla sicurezza per i pericoli del coronavirus, ma anche delle Sale Cinematografiche straniere. Per partecipare ai Festival Internazionali e per offrire agli stranieri la visione e la comprensione del film, i sottotitoli in inglese, sono stati curati mirabilmente dalla Prof.ssa Silvia Tamburriello, corrispondente italiana, alla Radio Argentina su CNN Radio Rosario FM 895. L’appuntamento internazionale al quale desideriamo non mancare l’anno prossimo, è il Festival del Cinema di Hollywood.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.