il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Calcio a 5: l’Alma Salerno prepara la sfida contro il Città di Fondi Ritorna dalla squalifica Carlo Altomare. Infermeria: ancora ai box Luca Priori. Il tecnico Magalhaes: “Vogliamo rilanciare le nostre ambizioni”

 

Matteo Maiorano

(resp. uff. stampa Alma)

 

Marcelo Magalhaes, allenatore dell'Alma Salerno

L’Alma Salerno prepara la 1^ giornata del girone di ritorno contro i rivali del Città di Fondi. Il gruppo agli ordini di Marcelo Magalhaes sta lavorando alacremente per farsi trovare pronto nonostante le tante gare ravvicinate, in programma da calendario in questo inizio del 2021, lascino i primi strascichi di stanchezza.

Torna arruolabile Carlo Altomare: il numero 7 granata ha scontato la squalifica comminata a causa del doppio giallo rimediato contro il Benevento C5 e tornerà disponibile dal primo minuto. Salterà invece la sfida il brasiliano Luca Priori, ai box dallo scorso 6 gennaio a causa delle conseguenze di un fortuito scontro di gioco nella gara tra Ap ed Alma Salerno. Le cure mediche dello staff granata proveranno a ridurre i tempi di recupero per permettere al calcettista di tornare in distinta già in occasione della trasferta di Aprilia.

Allenamento dell'Alma Salerno

Il Città di Fondi, fanalino di coda del raggruppamento F, verrà a Salerno in cerca di punti utili al mantenimento della categoria. La gara di andata, giocata presso il Palazzetto dello Sport di Fondi, terminò con il punteggio di zero a zero. La formazione pontina dovrà fare a meno degli squalificati Alessio Annunziata, Jacopo Caparone e Francesco L’Amante, fuori per recidiva in ammonizione (quinto cartellino giallo).

Fischio d’inizio affidato al sig. Sergio Federico La Forgia di Molfetta, coadiuvato da Vito Matera di Molfetta. Cronometrista della sfida Antonio Crescenzo di Salerno.

DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE MARCELO MAGALHAES – “Dobbiamo svuotare la mente, cancellare la buona prova mostrata contro il Futsal Senise e pensare di partita in partita. La sfida di sabato può rappresentare uno spartiacque per entrambe le compagini: dal canto nostro abbiamo il dovere di scendere in campo per maturare il secondo successo di fila e rilanciare prepotentemente le nostre ambizioni. Ho ripetuto ai ragazzi di non guardare la classifica, esprimere un solido futsal e, soprattutto, giocare da squadra”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.