il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CONVENZIONE TRA “LA SOLIDARIETA’” DI FISCIANO (SA) E I MEDICI DI BASE DELLA VALLE DELL’IRNO PER ESEGUIRE TAMPONI ANTIGENICI AL PERSONALE SCOLASTICO

UFFICIO STAMPA – “LA SOLIDARIETA’”

L’Associazione di volontariato “La Solidarietà” di Fisciano ha stipulato una convenzione con i medici di base della Valle dell’Irno afferenti all’AFT (Assistenza Funzionali Territoriali) al fine di eseguire tamponi antigenici al personale scolastico, impegnato nelle specifiche mansioni di propria competenza nei vari plessi scolastici del territorio di appartenenza.

L’iniziativa è stata accolta con favore da parte dei medici di base, che con il sostegno dei volontari del sodalizio con sede a Lancusi, si avvarranno del loro supporto professionale nel tentativo di arginare l’emergenza sanitaria da Covid-19.

In un momento così delicato, con il rischio di una terza ondata di contagi, si sta cercando di organizzare al meglio la macchina dei soccorsi attraverso la collaborazione tra istituzioni scolastiche e sanitarie, soprattutto per far in modo che negli ambienti scolastici, che risultano tra i più colpiti dal contagio nonostante le innumerevoli precauzioni adottate, possa incrementarsi il livello di sicurezza.

“Mai come in questo momento – spiega il Presidente de “La Solidarietà”, Alfonso Sessa – bisogna restare più uniti che mai. La collaborazione tra la nostra Associazione e i medici di base afferenti all’AFT Valle dell’Irno, ha lo scopo di offrire un sostegno per eseguire i tamponi antigenici al personale scolastico, nella speranza che si possa tornare presto ad una piena, efficiente e sicura didattica in presenza”.

Nei prossimi giorni, insieme al personale del sodalizio con sede a Lancusi, si procederà a valutare le modalità di esecuzione dei tamponi nei confronti del personale scolastico.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.