il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CONFESERCENTI: PORTIAMO LE IMPRESE FUORI DALLA PANDEMIA

La Confesercenti Provinciale di Salerno ha manifestato oggi 7 Aprile 2021 con una folta delegazione in Piazza Amendola, antistante la Prefettura.

I numerosi partecipanti all’iniziativa hanno scandito un unico slogan: vogliamo riaprire in sicurezza e diventare padroni del nostro futuro imprenditoriale.

Subito dopo il Sit-In il Presidente Provinciale dott. Raffaele Esposito, il Direttore Provinciale dott. Pasquale Giglio, con il Presidente dei Pubblici esercizi Gennaro Castiello e del commercio su aree pubbliche Ciro Pietrofesa, sono stati ricevuti da S.E. il Prefetto di Salerno dott. Francesco Russo al quale è stata consegnata la petizione Nazionale Confesercenti con le relative proposte.

S.E. Il Prefetto ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa e le proposte equilibrate e concrete che la Confesercenti ha sottoscritto per la ripartenza delle attività commerciali, in particolare modo per il commercio su aree pubbliche e per l’attività della ristorazione e del turismo.

Inoltre, S.E. il Prefetto ha manifestato la propria disponibilità ad inviare al Governo il documento concertato da Confesercenti, oltre a chiedere alla Confesercenti di inviare in Prefettura tutte le problematiche che gli imprenditori stanno riscontrando per l’accesso al credito verso le banche avendo già programmato con i direttori di filiali un imminente incontro in Prefettura.

Il direttore Regionale Giglio ha evidenziato come la manifestazione si sia svolta nonostante la presenza di numerosi operatori, dei settori verticali di Confesercenti, in modo rispettoso per i protocolli di prevenzione anti-Covid-19 e nel pieno rispetto della legge e delle norme che regolamentano le manifestazioni pubbliche.

Il Presidente Provinciale dott. Raffaele Esposito concludendo l’incontro ha dichiarato che il Governo, a seguito di questa nostra iniziativa, sollecitato anche da S.E. il Prefetto di Salerno si dovrà impegnare concretamente per tamponare il continuo stillicidio delle imprese approvando in tempi brevissimi un decreto imprese che sostenga e dia nuove prospettive imprenditoriali alle imprese con un effettiva programmazione per una ripresa economica immediata e questa volta durevole.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.