il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

BACCALA’ IMPANATO

da Maria Giovanna Santucci

 

 

 

 

 

 

Il baccalà è un merluzzo bianco sotto sale, ricco di proteine, vitamine e minerali.

 

Prima di essere cucinato, il baccalà richiede un passaggio preliminare di reidratazione e dissalamento. Ciò avviene immergendolo in acqua fredda per circa 3 giorni, cambiando l’acqua almeno 3 volte al giorno.

 

Nel1600 i commercianti del New England usavano il baccalà come merce di scambio nei Caraibi, nelle Canarie fino al Portogallo.

 

In Italia giunge nel XVI secolo grazie ai commerci marittimi sulle coste della Norvegia .

 

Oggi il nostro Paese è il secondo consumatore mondiale di baccalà dopo il Portogallo.  .

 

La ricetta di oggi ha un gusto alquanto deciso, consigliamo di accompagnare il piatto con un contorno di verdure condite esclusivamente con olio, sale e limone.

 

Ingredienti:

 

250 gr. baccalà

 

10 gr. capperi dissalati

 

10 olive in acqua denocciolate

 

1 buccia di limone grattugiata

 

2 fette biscottate (pane raffermo tritato)

 

olio evo

 

succo di un limone

 

prezzemolo

 

Procedimento:

 

Iniziamo con il preparare l’impanatura, denoccioliamo le olive, laviamo i capperi sotto acqua corrente , grattugiamo la buccia di limone ed ora versiamoli un mini mixer, aggiungendo 2 fette biscottate.

 

In una teglia un giro d’olio, aggiungiamo il baccala( dopo averlo scottato in acqua bollente per un minuto), cospargiamolo con l’impanatura preparata ed aggiungiamo del succo di limone.

 

Inforniamo a 180° per circa 15 minuti.

 

Impiattiamo e spolveriamo con del prezzemolo fresco tritato il baccalà.

 

Il piatto è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.