il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

È morto a 78 anni l’insigne maestro di diritto ,il giurista Napoletano Prof. Avv. Giuseppe Tesauro, Presidente emerito della Consulta e dell’Antitrust.

 

Dr. Pietro Cusati (giurista-giornalista)

Prof. Giuseppe Tesauro

Napoli, 7 luglio 2021. Lutto nel mondo accademico  del diritto italiano,all’età di 78 anni è morto il Prof. Avv.  Giuseppe Tesauro, tra i più grandi giuristi della scuola partenopea. Un maestro per molti ed è, per tutti, un padre del diritto europeo, svolse le funzioni di avvocato generale della Corte di giustizia Ue in un periodo di grandi cambiamenti per l’Europa unita. Giudice della Corte Costituzionale dal 2005 al 2014 e Presidente  nel 2014. Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa del prof .Avv.Giuseppe Tesauro.Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha espresso il profondo cordoglio della Città, all’interno del Teatro piu’ antico d’Europa, quale componente del consiglio d’indirizzo, ha sempre dato un elevatissimo contributo istituzionale e scientifico. Espressione della immensa tradizione giuridica napoletana Tesauro lascera’ in eredita’ il suo encomiabile insegnamento ed il suo radicato sapere esercitato anche tra le piu’ alte cariche istituzionali. La famiglia Tesauro a Napoli,in provincia di Salerno e in Campania è molto conosciuta, Giuseppe Tesauro,figlio del famoso Prof.Avv. Alfonso Tesauro, Senatore democristiano e docente di diritto costituzionale. Il Prof. Giuseppe Tesauro,grande tifoso del Napoli,,aveva iniziato la carriera di Avvocato nel famoso studio  di  Carnelutti,docente universitario in numerosi e prestigiosi atenei italiani, dal 1998 al 2005 è stato presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato . L’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa pronto a dedicargli l’Aula magna.Giuseppe  Tesauro nel 2005 fu nominato giudice della Corte costituzionale dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e poi Presidente , carica ricoperta fino al novembre dello stesso anno. Con una nota il sottosegretario agli Affari europei Enzo Amendola esprime il suo dispiacere per la scomparsa del giurista e accademico. Il professor Roberto Mastroianni, docente di Diritto dell’Unione europea all’Università di Napoli Federico II, insediatosi proprio nella cattedra che lasciò Giuseppe Tesauro quando andò a guidare l’Antitrust e ora giudice alla Corte di Giustizia europea, ricorda: “è stato uno dei precursori e grande studioso delle istituzioni europee, in tempi in cui non c’era la necessaria conoscenza delle stesse. Nel suo incarico ha portato idee innovative. Particolarmente conosciuto ed apprezzato all’estero per la sua conoscenza della materia”. Tesauro era anche “un amante della cultura e della musica e la perdita è grande anche sotto il profilo umano oltre che accademico per il suo carattere particolarmente aperto. Lascia un vuoto incolmabile tra chiunque gli sia stato vicino per la sua grande umanità, la capacità di ascoltare e la sua empatia del prossimo”.

 

 

1 Commento

  1. TESAURO: AVEVA RADICI SALERNITANE. Onore a Giuseppe Tesauro. con radici di Bellosguardo,…. simbolo della parte migliore degli Alburni, forte di radici e cultura.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.