il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ATTENZIONE ALLE FRODI CONTINUANO GLI ATTACCHI ATTRAVERSO TELEFONATE ED SMS

 

da uff. stampa Banca Monte Pruno

Stanno proseguendo, purtroppo, gli attacchi di tipo fraudolento, verso gli utenti Inbank, già segnalati con apposita informativa circa un mese fa.

Riassumendo brevemente, l’attacco è perpetrato prevalentemente mediante canale telefonico, dove il cliente viene invitato a fornire le proprie credenziali di accesso ad Inbank, motivando la richiesta con urgente necessità di dover bloccare disposizioni fraudolente effettuate sul proprio conto corrente.

Vista la frequenza e la diffusione di queste tecniche è indispensabile richiamare nuovamente l’attenzione verso queste potenziali azioni finalizzate a compiere vere e proprie frodi attraverso l’arrivo di messaggi e/o telefonate sul proprio cellulare.

È fondamentale ricordare di NON COMUNICARE MAI le credenziali di accesso Inbank e relativa password ad alcun dipendente o collaboratore della Banca Monte Pruno né tantomeno a soggetti terzi.

Questa tipologia di attacco è compiuta facendo leva sulla fiducia del cliente verso i servizi di supporto Inbank (vedi, ad esempio, messaggi SMS inviati con mittente falsificato Inbank o mediante telefonate che utilizzano il numero verde falsificato). Tali tecniche risultano particolarmente insidiose, in quanto, inducono il cliente a fornire credenziali di accesso, PIN, codici di conferma, etc. ai presunti operatori, limitando la capacità del cliente di rilevare la potenziale frode.

Sempre nell’ottica di limitare le frodi messe in atto, utilizzando le carte prepagate emesse da Cassa Centrale, già da qualche giorno, è stato sospeso temporaneamente il canale di ricarica di tali carte tramite Inbank web e app, visto che risulta essere una delle funzioni maggiormente utilizzate per aumentare sensibilmente gli importi sottratti fraudolentemente ai clienti.

Tutte queste operazioni dove il cliente non abbia adempiuto a uno o più obblighi di sicurezza a suo carico, magari proprio comunicando a terzi le proprie password, non determinano alcuna responsabilità da parte della Banca, che non sarà tenuta ad alcun rimborso/indennizzo, proprio in linea con le disposizioni normative in vigore.

L’invito, pertanto, è di porre la massima attenzione e seguire le indicazioni fornite, segnalando tempestivamente eventuali anomalie o situazioni particolari alla Filiale di competenza oppure all’Ufficio Sistemi di Pagamento (tel. 0975/398649) della Banca Monte Pruno.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.