il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

DALLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE E’ CONSENTITO AI DICIOTTENNI DI VOTARE PER L’ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA.

 

dr. Pietro Cusati (giornalista)

Roma-Palazzo del Quirinale ,20 ottobre 2021. Finalmente i giovani tra i 18 e i 24 anni potranno votare dalle prossime elezioni politiche per il  Senato della repubblica. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha promulgato la legge di modifica all’art. 58 della Costituzione, in materia di elettorato per l’elezione del Senato della Repubblica, che consente ai 18enni di votare per il Senato della Repubblica. Viene esteso il voto ai 18enni anche per le elezioni dei rappresentanti del Senato. E’ una riforma che rafforza la partecipazione dei giovani alla  vita politica del paese. La riforma entrerà in vigore dalle prossime elezioni politiche e da allora le due Camere avranno la stessa base elettorale. Il cambiamento coinvolge circa quattro  milioni di persone maggiorenni, l’8% degli elettori che finora hanno potuto votare soltanto per la Camera dei deputati . Il Parlamento ha modificato  la parola “venticinquesimo” con “diciottesimo” nell’articolo 58 della Costituzione. La legge costituzionale si compone di un articolo unico che, attraverso la modifica dell’articolo 58, primo comma, della Costituzione, riduce il limite di età per gli elettori del Senato da 25 a 18 anni. Con tali modifiche l’elettorato attivo per il Senato della Repubblica viene uniformato a quello già previsto per la Camera dei deputati .Il tema dell’abbassamento dell’età dell’elettorato attivo era emerso in occasione del dibattito sulla riduzione del numero dei parlamentari. Il Ministro per i rapporti con il parlamento Federico D’Incà ha  rivolto ai giovani un messaggio:”L’estensione del voto ai 18enni anche per le elezioni dei rappresentanti del Senato è una realtà. Il  13 ottobre 2021, è scaduto il termine per la presentazione delle firme per un eventuale referendum confermativo che non sarà necessario indire. Si tratta di una misura rivoluzionaria e che esprime fiducia nei vostri confronti per essere stati capaci di portare avanti le vostre battaglie per un mondo migliore. Battaglie che, giorno dopo giorno si concretizzano, come l’approvazione  alla Camera del testo che prevede l’introduzione della tutela ambientale in Costituzione, un provvedimento importante che è arrivato dopo le mobilitazioni che voi giovani e ragazzi avete promosso in tutto il mondo portando avanti i temi dell’ecologia e della sostenibilità”, ‘’ ci siamo battuti e abbiamo ottenuto la possibilità per chi ha compiuto 18 anni di votare non solo per i propri rappresentati alla Camera ma anche per quelli al Senato, facendovi così partecipare in modo completo alla vita politica del nostro Paese”.”Vi meritate questo gesto di fiducia e, io credo, che sia un modo anche per stimolarvi ad avere sempre di più parte attiva nella politica, a partecipare ai processi decisionali che trasformeranno il Paese per prepararlo ad affrontare i prossimi anni” “Con le vostre battaglie avete dimostrato di avere cuore, coraggio e grandi potenzialità, avete adesso una grande opportunità e una grande responsabilità, quella di contribuire alla creazione del vostro e del nostro futuro. Ricordatevi che votare non è solo un diritto ma un dovere di tutti perché è solo così che il sistema democratico può esprimersi in modo completo”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.