il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Intervista col tapiro

 

da Antonio Cortese (giornalista)

On. Dr. Edmondo Cirielli

Su Telenuova l’onorevole Cirielli in un intervista téte-à-téte si è seduto ad un tavolino rotondo, come in una partita a scacchi informale con la conduttrice dell’emittente campana. Il tema era quello attuale sulle disposizioni e leggi contro la violenza sulle donne fino a quella assai dibattuta personale in calce, già ex-metabolizzata.  Il tema della problematica in rosa è stato affrontato come una parentesi iniziale e una finale nell’agenda delle domande che nel mezzo hanno abbracciato temi che vanno dalla immigrazione, la dignità dei cittadini italiani, qualche accenno all’operato in Provincia e qualche mea culpa senza risparmiare frecciatine al Pd. In particolare l’intervistato ha voluto affrontare la situazione contraddittoria della giunta nocerina, a suo dire, con un Torquato che profitterebbe dei voti e dei consiglieri di destra per fare più farina. Ciò per aprire gli occhi non solo ai militanti di partito ma all’intera compagine di destra in generale, per un’ideale quanto urgente riunificazione animorum senza la quale lo sparpagliamento di uomini e idee, forze e ragioni risulta ancora vaga. Se la benzina della sinistra spesso é la gelosia miscelata ad invidia, questo tipo di carburante avrà attaccato i motori troppo bene oliati delle squadre blu e azzurre tanto da fare combustione interna piuttosto che verso le tribune opposte. E così lo stesso Cirielli non si capisce come, ma come lui tanti altri colleghi che si parlano addosso su reti ben più gettonate, non ha fatto alcun riferimento ad un Grillo, ad esempio, che col movimento 5s ha determinato le crisi politiche interne di cui egli stesso, quasi spogliato alle telecamere da qualsiasi carica istituzionale, e parlando di politica in modo laicamente corretto ( lo stile rimane) ha tentato di sbrogliare e chiarire. Durante l’oretta della trasmissione nessun accento a Conte o un Costa. Un ragazzo appassionato di politica avrebbe affermato che l’ intervista fosse stata registrata venti anni fa: chi é dunque fuori dalla realtà, il giovane o una destra cieca e senza specchi?

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.