il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Cava de’ Tirreni, Chiostro del Complesso monumentale di Santa Maria del Rifugio Venerdì 17 dicembre h 16,00– 20,00 e Sabato 18 dicembre h 9,30 – 14,00

da Anna Fiore (giornalista-portavoce)

 

Si conclude il progetto “Agri-Cultura sociale” finanziato dal GAL ‘Terra è Vita’, attraverso il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Campania, Misura 16.9.1 “Agricoltura sociale, educazione alimentare e ambientale in aziende agricole, cooperazione con soggetti pubblici/privati”.

Il progetto Agri-Cultura Sociale è stato realizzato da un’Associazione Temporanea di Scopo composta da 4 cooperative sociali aderenti al Comitato territoriale di Salerno di Confcooperative – “Città della Luna” (Capofila dell’ATS), “Innova Smart”, “Capovolti” e “Stalker” – Istituto comprensivo Carducci -Trezza e Azienda agricola “Sorrentino” del territorio del GAL “Terra è Vita”.

 

Il progetto ha sviluppato azioni specifiche di formazione lungo tre direttrici principali, Aggregazione e inclusione sociale, Educazione alimentare e Turismo sociale, rivolte, ai partner del progetto, ai professionisti del mondo agricolo e sociale, agli alunni, ai docenti e alle famiglie dell’Istituto Comprensivo Carducci-Trezza, con particolare attenzione alle fasce deboli, i più piccoli, i nonni, i diversamente abili.

 

L’evento conclusivo si svolgerà a Cava dei Tirreni presso il complesso monumentale di Santa Maria del Rifugio venerdì 17 dicembre dalle ore 16 alle ore 20 e sabato 18 dicembre dalle ore 9,30 alle ore 14, secondo il seguente programma:

 

Venerdì 17 dicembre H 16,00 Taglio del nastro e saluto di benvenuto

- Filomena Adinolfi, Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Carducci-Trezza di Cava de’ Tirreni;

- Elena Silvestri, presidente della cooperativa “Città della Luna”, capofila del progetto

- Salvatore Scafuri, Presidente Confcooperative Comitato territoriale di Salerno

- Franco Picarone, Presidente Commissione Bilancio Regione Campania

 

Il programma della 2 giorni prevede l’allestimento natalizio del Chiostro del Complesso monumentale di Santa Maria del Rifugio arricchito dalle seguenti attività:

-        Concerto dell’Orchestra dell’I.C. Carducci -Trezza nella Cappella del Chiostro

-        Visita al Museo Sensoriale, gestito dalla Fondazione Eidos, presieduta da Giovanni Carleo

-        “La Natività”, animata dagli alunni della scuola primaria dell’I.C. Carducci -Trezza, accompagnata dalle tradizionali melodie degli zampognari,

-        Mostra di artigianato locale, stand espositivi e percorsi degustativi a cura delle cooperative Stalker, Capovolti, Dolce Natura.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.