il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

FA CHE IL CIBO SIA LA TUA MEDICINA:le eccellenze nutrizionali, la cipolla di Vatolla e di San Pietro al Tanagro,un ottimo rimedio contro l’ipertensione.

 

 

dr. Pietro Cusati (giornalista)

La dieta mediterranea ,apprezzata in tutto il mondo,è incentrata soprattutto sulla corretta scelta  degli alimenti .Nei Comuni del Parco Nazionale del Cilento ,Vallo di Diano e Alburni,pandemia permettendo,vengono organizzati eventi culturali e gastronomici che hanno come protagonisti i prodotti locali. La Dott.ssa Michela Caporrino,biologa-nutrizionista,nell’ultimo numero della rivista trimestrale di approfondimento scientifico e culturale ,novembre 2021,ERO’,meraviglie di un territorio,direttore responsabile Mariana Cavallone,edito dalla Fondazione Monte Cervati onlus,tratta proprio della Dieta mediterranea nella cura della patologie cardiovascolari e i rimedi  efficaci nella prevenzione dell’ ipertensione. Una patologia che colpisce circa il 20% della popolazione adulta. Anche lo stress emotivo può favorire la comparsa della  pressione alta. Uno degli alimenti  più utili  nella prevenzione dell’ipertensione è la cipolla fresca o essiccata,ricco di proprietà terapeutiche. A  San Pietro al Tanagro (SA) la cipolla si può considerare un elemento fondante dell’identità della tradizione storica,risalente  al  1829, della ridente cittadina del Vallo di Diano,amministrata dal Sindaco Dott. Domenico Quaranta e  portata avanti negli anni,nel mese di agosto, con la  nota e caratteristica  Sagra della cipolla,dal Dott. Antonio Pagliarulo,assessore della Comunità Montana Vallo di Diano,

dall’Amministrazione Comunale e dalla locale Pro Loco. Inoltre la cipolla di Vatolla ,frazione del Comune di Perdifumo (SA),per la  particolare dolcezza e per l’elevata digeribilità e assenza di lacrimazione nel prepararla, la rende molto particolare.’’L’obiettivo, sottolinea il Direttore di ERO’ Mariana Cavallone,è quello di incoraggiare un turismo sostenibile,anche in virtù dell’accresciuto interesse dei cittadini verso l’ambiente e le tematiche green. Una mission racchiusa nel titolo stesso del periodico:ERO’ è infatti,un termine dialettale con il  quale gli abitanti di Sassano ,erano soliti esprimere incredulità e meraviglia per un evento inaspettato o imprevisto.’’

 

 

 

 

FA CHE IL CIBO SIA LA TUA MEDICINA:le eccellenze nutrizionali,  la cipolla di Vatolla e di San Pietro al Tanagro,un ottimo rimedio contro l’ipertensione.

 

dr. Pietro Cuxati (giornalista)

La dieta mediterranea ,apprezzata in tutto il mondo,è incentrata soprattutto sulla corretta scelta  degli alimenti .Nei Comuni del Parco Nazionale del Cilento ,Vallo di Diano e Alburni,pandemia permettendo,vengono organizzati eventi culturali e gastronomici che hanno come protagonisti i prodotti locali. La Dott.ssa Michela Caporrino,biologa-nutrizionista,nell’ultimo numero della rivista trimestrale di approfondimento scientifico e culturale ,novembre 2021,ERO’,meraviglie di un territorio,direttore responsabile Mariana Cavallone,edito dalla Fondazione Monte Cervati onlus,tratta proprio della Dieta mediterranea nella cura della patologie cardiovascolari e i rimedi  efficaci nella prevenzione dell’ ipertensione. Una patologia che colpisce circa il 20% della popolazione adulta. Anche lo stress emotivo può favorire la comparsa della  pressione alta. Uno degli alimenti  più utili  nella prevenzione dell’ipertensione è la cipolla fresca o essiccata,ricco di proprietà terapeutiche. A  San Pietro al Tanagro (SA) la cipolla si può considerare un elemento fondante dell’identità della tradizione storica,risalente  al  1829, della ridente cittadina del Vallo di Diano,amministrata dal Sindaco Dott. Domenico Quaranta e  portata avanti negli anni,nel mese di agosto, con la  nota e caratteristica  Sagra della cipolla,dal Dott. Antonio Pagliarulo,assessore della Comunità Montana Vallo di Diano,

dall’Amministrazione Comunale e dalla locale Pro Loco. Inoltre la cipolla di Vatolla ,frazione del Comune di Perdifumo (SA),per la  particolare dolcezza e per l’elevata digeribilità e assenza di lacrimazione nel prepararla, la rende molto particolare.’’L’obiettivo, sottolinea il Direttore di ERO’ Mariana Cavallone,è quello di incoraggiare un turismo sostenibile,anche in virtù dell’accresciuto interesse dei cittadini verso l’ambiente e le tematiche green. Una mission racchiusa nel titolo stesso del periodico:ERO’ è infatti,un termine dialettale con il  quale gli abitanti di Sassano ,erano soliti esprimere incredulità e meraviglia per un evento inaspettato o imprevisto.’’

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.