il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Il Vice-Direttore Generale Cono Federico ammesso al dottorato dell’Università Parthenope

da Uff. Stampa

05 ottobre 2023

 

 

 

 

 

 

Una nuova importante notizia arriva dalla Banca Monte Pruno e riguarda il miglioramento del profilo formativo delle risorse umane presenti in azienda, in aggiunta al consequenziale innalzamento del livello qualitativo dell’assetto della Banca stessa.

Nelle ultime ore, per l’appunto, è stata pubblicata la graduatoria che ha messo a concorso l’ammissione al Dottorato di ricerca in “ECONOMICS, MANAGEMENT AND ACCOUNTING” XXXIX ciclo, organizzato dall’Università degli Studi di Napoli Parthenope.

Tra i vincitori delle borse di dottorato è risultato il Vice-Direttore Generale della BCC Monte Pruno Cono Federico, il quale avrà questa prestigiosa opportunità di incrementare la sua già consistente esperienza attraverso un percorso accademico di elevatissimo livello.

Il dottorato di ricerca, per l’appunto, rappresenta il più alto grado di istruzione dell’ordinamento accademico italiano.

I corsi di dottorato offerti dall’Università Parthenope sono un punto di riferimento per la carriera accademica e la ricerca industriale.

Tutti i percorsi accademici proposti dall’Università Parthenope sono caratterizzati dall’interscambio culturale con workshop, seminari ed eventi organizzati in collaborazione con altre università e con imprese, offrendo la possibilità ai dottorandi di periodi di studio e di ricerca all’estero, consentendo agli stessi di specializzarsi ulteriormente nel proprio campo di studi.

Questo dottorato, che durerà tre anni, e che vedrà tra i partecipanti il Vice-Direttore Generale Cono Federico, aveva a concorso 12 borse di studio distribuite su diversi curriculum. L’ambito di riferimento in cui è stato ammesso il dott. Federico è relativo al curriculum “Economics” con tematica “La riforma delle banche di credito cooperativo”, dove si andrà ad indagare gli effetti della riforma delle banche di credito cooperativo sull’agire di tali enti creditizi.

Al completamento del percorso di studi e ricerca, i dottori saranno in grado non solo di condurre attività di ricerca in modo autonomo, ma avranno sviluppato capacità di analisi e sintesi necessarie al loro inserimento in istituzioni di ricerca, centri studi, ovvero ancora in posizioni di vertice in aziende di varia tipologia.

Il percorso di formazione del dottorato prevede lo svolgimento di attività didattiche comuni a tutti i dottorandi e la successiva articolazione in due percorsi di didattica e di ricerca:

- Economics;

- Management and Accounting.

Le attività didattiche comuni forniscono conoscenze avanzate in matematica applicata all’economia, econometria, economia e management dell’innovazione e dell’imprenditorialità, diritto dell’economia e della banca, metodi di ricerca.

Il percorso Economics verte, tra l’altro, su alcune delle seguenti tematiche di ricerca: Crescita e sviluppo economico, Diseguaglianza, povertà e divari territoriali, Economia del lavoro, Economia delle scelte finanziarie, Banca, finanza e istituzioni, Political economy, Politica monetaria.

La partecipazione a questo Dottorato di ricerca in “ECONOMICS, MANAGEMENT AND ACCOUNTING” fortifica, nuovamente, la collaborazione tra la BCC Monte Pruno e l’Università degli Studi di Napoli Parthenope, in un’ottica di vicinanza e condivisione di obiettivi per la crescita comune in un’ottica di miglioramento complessivo delle azioni specifiche nei diversi ambiti di riferimento.

“Da parte di tutto il management della Banca Monte Pruno, oltre che a nome del Presidente Anna Miscia, per il Consiglio di Amministrazione, – ha affermato soddisfatto il Direttore Generale della BCC Monte Pruno Michele Albanese – facciamo i complimenti al Vice-Direttore Generale Federico per questo grande risultato conseguito e l’avvio di un percorso accademico molto importante. Si tratta di una grande occasione che ha saputo cogliere e che gli consentirà di entrare in un ottimo contesto, favorevole alla sua continua crescita professionale, con la ulteriore possibilità di continuare a costruire anche un bagaglio relazionale di gran pregio e valore. Ancora una volta, la Banca Monte Pruno si caratterizza per la sua attenzione alla crescita delle sue risorse, nonché alla loro formazione, ma anche per la presenza in organico di professionisti con grandi qualità ed in grado di raggiungere posizioni prestigiose ed ambite. Al dott. Federico auguriamo buon lavoro, mentre non possiamo non ringraziare, ancora una volta, l’Università degli Studi di Napoli Parthenope, nelle persone del Magnifico Rettore Prof. Garofalo e del Prof. Rossano, per l’opportunità e per la grande attenzione riservata al mondo economico e alle aziende del territorio, che hanno, sempre più, la necessità di costruire sinergie solide con partner di alta qualità”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.