il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Felitto: 21enne trovato morto nel fiume Calore

Antonio Citera

FELITTO – Macabra scoperta alle prime luci dell’alba di ieri mattina. Un gruppo di turisti intenti a trascorrere la giornata di Ferragosto lungo le sponde del fiume Calore, hanno rinvenuto il corpo senza vita di un ragazzo di Battipaglia. Sul posto i carabinieri e la magistratura per risalire alle cause del decesso. Il giovane, aveva trascorso la notte in tenda con alcuni amici. Il cadavere di un giovane e’ stato ritrovato stamani nei pressi della diga del fiume Calore in localita’ Remolino nel territorio del comune di Felitto in provincia di Salerno. Il corpo di un ventunenne, di cui non sono state fornite le generalita’, era adagiato sul fondale del fiume ad una profondita’ di circa due metri.  Ad effettuare il rinvenimento sono stati alcuni turisti che di buon ora si erano recati nella zona per trascorrere la giornata di Ferragosto. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Annicchiarico, ed i vigili del fuoco che con la squadra di sommozzatori hanno recuperato  il cadavere. Dalle prime notizie trapelate il decesso del ragazzo, originario di Battipaglia, giunto sul posto ieri sera assieme ad alcuni amici, con i quali aveva issato delle tende da campeggio, sarebbe da attribuire a cause accidentali. La zona di questi tempi e’ frequentata da numerosi turisti e vacanzieri che oltre alle attivita’ di campeggio sono dediti al trekking e alla canoa. Sul caso è stata aperta un’inchiesta per risalire alle reali cause del decesso, il giudice ha chiesto agli inquirenti un rapporto chiaro ed approfondito sull’accaduto. I carabinieri hanno a lungo interrogato gli amici del giovane probabilmente gli ultimi ad averlo visto vivo.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.