il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Torna oggi 27 dicembre a Canosa di Puglia il Presepe Vivente in zona Costantinopoli

da Uff. Stampa

Un’eccellenza vera e propria del territorio, che merita di essere valorizzata e sostenuta. Torna a Canosa di Puglia dopo due anni causa epidemia da Covid-19 il Presepe Vivente in zona Costantinopoli. A partire da oggi, lunedì 26 dicembre e proseguendo poi il 27,28 e 29 dicembre ed il 6,7 ed 8 gennaio, i figuranti allieteranno le festività natalizie di canosini ma anche curiosi e turisti che da sempre hanno risposto presente a questa rassegna, ormai giunta alla sua 17a edizione. L’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco Vito Malcangio, dell’Assessore alla Cultura Cristina Saccinto e dell’Assessore agli Eventi Saverio Di Nunno è ben lieta di sostenere un evento di grande rilievo come questo soprattutto in virtù della passione e della voglia di mettersi a disposizione della comunità da parte dei soci del Comitato che già dai primi di settembre hanno iniziato a programmare nei minimi dettagli un evento che tornerà a caratterizzare il clima natalizio di Canosa di Puglia.

✍️Il Presepe Vivente nasce a Canosa nel 1994, quasi trent’anni fa nell’aula dell’Azione Cattolica della Parrocchia Maria Santissima del Rosario. Dopo alcuni anni di interruzione, la manifestazione viene poi riproposta e ottiene un ottimo riscontro fino ad arrivare a totalizzare circa 40.000 visite con numerose persone provenienti da fuori Regione. Da qui la nascita del Comitato, punto di riferimento fondamentale composto dai vari soci che ogni anno cercano di proporre scene nuove per un totale di ben venticinque e in un’area presepiale di circa 12.000 metri quadri. L’ auspicio è chiaramente quello di dare vita ad una edizione imperdibile.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.