il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Verso Nocerina – Paganese

Fabio Gioia

E’ un derby che manca quasi da 20 anni, e quindi per i molossi e gli azzurro-stellati è un derby più che atteso, e che potrebbe causare non pochi problemi. Per il derby manca meno di una settimana ma già il questore De Iesu sta cercando di trovare la via più adatta per disputare la gara.La prima via è quella di non giocare la partita in serale, ma alle ore 17, in modo tale che si può tenere la situazione sotto d’occhio più facilmente, ma è una strada poco accreditata, soprattutto se viene presa in considerazione l’opportunità di giocare la partita su un campo neutro e a porte chiuse. In questo modo non si avrebbe problemi di ordine pubblico, anche se purtroppo questa via, per una partita di calcio, è sempre la più dolorosa, ma in situazione di pericolo, è quella più ovvia.Nel frattempo le due squadre stanno continuando la loro preparazione, la Paganese è stata sconfitta nell’ultima amichevole, 3 a 1 dalla ternana, ma al di là del risultato, mister Grassadonia, può rimanere soddisfatto dei suoi uomini che hanno disputato un’ottima gara.La Nocerina invece, in attesa di un ripescaggio che diventa sempre meno un sogno, continua ad impegnarsi sul mercato, chiudendo anche l’affare Merino, infatti il peruviano rimarrà in casacca rosso-nera, per un’altra annata in prestito.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.