il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CAVA: Boom di furti

Da avv.Alfonso Senatore (pres. Città Unita)

CAVA de’ TIRRENI – E’ allarme furti in appartamento anche a Cava secondo una prima stima quest’anno si potrebbe registrare addirittura un aumento del 15-20% del numero dei colpi andati quasi tutti a segno.

 

Basta chiederlo al Comando del Reparto Territorio dei Carabinieri di Nocera Superiore deputato, tra l’altro, alla definizione delle statistiche.

 

Dall’inizio dell’anno al 31 luglio si sono registrati moltissimi furti. Nella stima non rientrano ancora infatti neppure i numerosi furti segnalati nel mese di agosto, quando si sarebbe registrata una vera e propria escalation.

 

Proprio in queste ore numerosi cittadini rientrando dalle ferie stanno facendo tappa presso la caserma dei carabinieri per sporgere denuncia decine di persone al loro rientro avrebbero scoperto infatti di essere stati derubati.

 

Cava è in netta e preoccupante  ascesa sul passato. In alcuni casi i malviventi non avrebbero trafugato solo argenteria, preziosi, elettrodomestici e denato ma finanche i cavi in rame degli impianti elettrici e ad agire non solo topi di appartamento della zona o del napoletano .

 

In alcuni casi ancora ad entrare in azione sarebbero anche dei ladri stranieri specializzati nei furti in appartamento.

 

Ora dopo questi dati drammatici sui furti L’amministrazione chiede che siano effettuati più controlli soprattutto nelle ore notturne. Quando i buoi sono scappati! E a luglio e agosto le forze dei vigili urbani sono state ridotte in modo sconsiderato al lumicino!!!!

 

Ora ci accorgiamo ancor di più di quanto questa amministrazione sia stata sciagurata nel perdere il finanziamento che avrebbe consentito l’attivazione  della  video  sorveglianza  su  tutto  il  territorio  così  come

prevista dal sottoscritto quando era assessore-sceriffo alla sicurezza, epoca in cui i furti in appartamento si contarono sul palmo di una mano. E ciò si ottenne anche e altresì alla collaborazione con tutte le altre forze di polizia. Prevedemmo, con lo stesso identico numero di vigili, ma addirittura con l’ attuale forza giovani assunta solo a part time ben 8 pattugliepiù i presidi sulle frazioni. Ora con un criterio scriteriato di assegnazione ferie redatto da assessori e comandanti alla sicurezza incapaci, inetti, e incompetenti, nel periodo estivo pericolosissimo per la sicurezza per i ben noti motivi, le forze dei vigili in campo sono state ridotte a 2 sole pattuglie , una per turno. ALLUCINANTE!!!!!!

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.