il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Colpi di testa da evitare

Fabio Gioia

Purtroppo la partita contro il Vigor Lamezia non passerà agli annali come la partita di Iannarilli, migliore in campo, ed autore di miracoli degno del Buffon 2006, paragone che nessuno si dovrebbe scandalizzare e ovviamente deve essere preso con la pinza visto le due competizioni. Ma se il Iannarilli di ieri viene paragonato a Buffon, purtroppo c’è un giocatore che viene paragonato allo Zidane dello stesso anno. Infatti la testata di Ginestra al lametino Ginestra, purtroppo non è passata inosservata agli occhi delle telecamere, e a quanto pare neanche alla terna arbitrale, anche se qualche dubbio rimane, dato che nel video che sta facendo il giro del web non si vede nessuno.Ciò non toglie che per Ginestra si prospetta un lungo stop, anche se attualmente non si sa quando lungo, perché insieme alla sicura squalifica, molto probabilmente minimo 3 giornate, da parte del giudice sportivo, c’è il pericolo, in caso di denuncia da parte della società del Vigor Lamezia, di un DASPO da parte delle forze dell’ordine. DASPO che non è molto lontano, dato che la testata è avvenuto a partite conclusa e il giocatore del Vigor Lamezia ha passato anche qualche ora all’ospedale.Si prospettano tempi duri per Ginestra, e forse anche per la Salernitana che perde, per un tempo non ancora definito, il suo bomber, ma che, vista la forza della squadra, dovrebbe trovare degni sostituti, tra cui il giovane Gustavo, che si sta dimostrando la vera arma in più di questa seconda Salernitana targata Perrone.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.