il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Borse altalenanti

Filippo Ispirato 

Mercati finanziari nervosi nella seconda giornata della settimana a causa delle previsioni del Fondo Monetario Internazionali diffuse oggi, che prevedono un rallentamento dell’economia mondiale e dell’incertezza legata all’andamento delle economie greca e spagnola. Il Ftse Mib, partito in netto calo, ha virato in positivo fino a metà seduta per poi ritornare in rosso a fine giornata sulla scia dell’andamento dei listini americani e chiudere a -0,37%.Male in  particolare i bancari e Fiat, che continua a perdere terreno dopo le indiscrezioni trapelate su indagini in corso della Consob.Nel resto dell’Europa Parigi chiude a -0,67%, Londra a – 0,64%, Francoforte a -0,86% e Madrid, maglia nera del vecchio continente, a -1,83%. Spread Bund Btp in risalita a 364 punti base.Si segnala, infine, la visita del cancelliere tedesco Angela Merkel ad Atene, accolta da numerose manifestazioni di protesta e con 6.500 poliziotti schierati nei punti nevralgici della città a presidio dell’ordine pubblico.Motivo delle proteste la richiesta da parte delle istituzioni europee di nuovi tagli alla spesa pubblica al Governo di Samaras.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.