il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Salerno fatti bella … come la mamma !!

La redazione

SALERNO – Ne abbiamo già parlato nella puntata dell’ 8 dicembre scorso. Il tratto di lungomare compreso tra la piscina comunale e Piazza della Concordia è stato lasciato, da tempo, in uno stato di completo abbandono, o quasi. Numerose sono le sollecitazioni giunte alla nostra redazione per spingere le autorità comunali ad intervenire. Anche in questo servizio cercheremo di far parlare le fotografie che da sole sono sufficienti ad indicare tutte le cose che non vanno in uno dei luoghi che dovrebbe essere tra i più incantevoli della città. Al di là delle fioriere, sistemate quasi come uno sbarramento dinanzi al Grand Hotel, che sono piene di tutti i generi di residui (bottigliette di plastica e quant’altro …) che mani abbastanza delicate depositano spregiudicatamente a disdoro di tutto e di tutti. Non si capisce perché su tutto il tratto di detto lungomare non esiste neppure un cestino gettacarte; e poi ci lamentiamo che i padroni dei cani, no avendo dove depositare i sacchetti delle loro feci, per non mettersele in tasca, le depositano dovunque e anche nelle fioriere dinanzi il Grand Hotel. Qualche buontempone ha anche disseminato il tratto di lungomare di bustoni industriali per la spazzatura, quelli neri per intenderci. Non è certamente un bel vedere su un lungomare che potrebbe essere all’avanguardia. Speriamo che qualcosa cambi nell’immediato.   Il nostro appello per tutte le Autorità preposte affinchè facciano il possibile per rimediare e consentire, in futuro, belle ed amene passeggiate su uno dei tratti più belli e più aperti del lungomare della nostra città. Nell’attesa continuiamo ad invitare i lettori ad inviarci, se vogliono, brevi indicazioni delle cose che non vanno e che potrebbero essere facilmente corrette, corredando semmai gli stessi scritti con foto chiare; se ritenute meritevoli saranno senza dubbio pubblicate su questo giornale.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.